Avellino Rugby 2002

sito ufficiale dell'A.S.D. Avellino Rugby 2002

La storia

formazione storica Avellino Rugby

la prima formazione storica dell’Avellino Rugby 2002 da sinistra in alto, Antonio Gallo, Luca Pericolo, Giuseppe Napoli, Davide Eletto, Antonio Roca, Giovanni Coscia, Pierluigi Pascale, Alessandro Picariello, Generoso Bruno, in basso Guido Iannaccone, Arturo Romeo, Pierpaolo Ruggiero, Antonio Mernone, sdraiato Vincenzo D’Arco

L’A.S.D Avellino Rugby si costituisce ufficialmente il 28 maggio 2002.

L’idea di dar vita, anche in Irpinia, ad un movimento rugbystico trova fondamento nella passione dell’insostituibile Presidente Avv. Antonio Roca che nella primavera del 2001, di ritorno dallo stadio Flaminio di Roma, dopo aver assistito al match del famoso torneo “Sei Nazioni” tra Italia e Galles, pensa di voler far nascere a tutti i costi una squadra.

Così, un po’ per gioco, un po’ per scommessa, si riunisce un crocchio di amici attorno ad un pallone ovale ed iniziano finalmente degli allenamenti sotto la direzione tecnica di Michele Iammucci.

Presso il Campo sportivo Irpinia di Torrette di Mercogliano vengono poste le prime inconfondibili porte ad H, e si svolge il primo campionato seniores di Serie C.

L’anno successivo, data la mancanza di strutture adeguate nel comune di Avellino, il campionato si svolge presso il Comunale di Montemarano.

prima meta dell'Avellino Rugby 2002

Prima meta storica dell’Avellino Rugby siglata da Pierluigi Pascale in un’azione di mischia contro la squadra ospite Arzano

Finalmente, grazie alla cortese disponibilità del Sindaco del Comune di Cesinali, abbiamo avuto un Campo tutto nostro sito in località Monteuovolo, nei pressi del Teatro d’Europa dove si sono svolti per due anni gli allenamenti e le partite di campionato.

Dopo un altro campionato seniores di Serie C la dirigenza ha pensato di puntare sul settore giovanile: il campionato nazionale dilettanti under 17 2005/2006 ha visto partecipe l’A.S. Avellino Rugby con lusinghieri risultati sotto la direzione atletica e tecnica del duo Carmine Caliano e Flavio Zefilippo ; successivamente l’Avellino parteciperà al campionato nazionale dilettanti under 19 composto da giovani nati negli anni successivi al 1987.

Prima stagione dell'Avellino Rugby anno 2002/03 contro la squadra ospite Salerno, Luca Pericolo con la palla e in fondo l'attuale presidente Antonio Roca

Prima stagione dell’Avellino Rugby anno 2002/03 contro la squadra ospite Salerno. Luca Pericolo con la palla e in fondo l’attuale presidente Antonio Roca

Non mancheranno comunque gli incontri amichevoli della categoria seniores nell’attesa che il gruppo nutrito di giovani possano integrarsi con i “vecchi“ e dar vita finalmente ad una competitiva squadra di rugby.

Enzo RodiaLuca PericoloAntonio Gallo, Carmine Caliano, Antonio Mernone, Arturo Romeo, Giuseppe Capasso, oltre che il Presidente giocatore Antonio Roca e molti altri seniores sono tutti fortemente legati all’Avellino Rugby e, seppur non più giovanissimi, sono comunque pronti ad indossare nuovamente la maglia bianco verde per un’altra stagione rugbystica ad alto livello.

E siamo, infine, ai tempi più recenti.

L’Avellino Rugby, sotto la direzione di Mister Luigi Rea, torna a disputare il torneo di serie C nelle stagioni 2007/2008, 2008/2009 e 2009/2010. Seppur con qualche vicissitudine, come la mancata omologazione del Campo Monteuovolo, sono state stagioni di grandi soddisfazioni per la squadra e per i sempre più numerosi tifosi.

Contro il Pomigliano

Contro il Pomigliano, in primo piano il primo straniero del club, l’argentino Diego Gaston Amica

La stagione 2010/2011 vede l’ingresso di Mister Vincenzo Fico, alla panchina, al posto di Mister Rea, e l’inaugurazione del nuovo campo, collocato presso la struttura di Parco Santo Spirito.

Il tecnico pomiglianese rimane in sella due stagioni, al termine dell’edizione della Coppa Campania 2011-12, presenta le dimissioni, il Presidente Roca decide di affidare la prima squadra al tecnico dell’Under 20, nonchè pioniere del club biancoverde, Carmine Caliano,
affiancato dal salernitano Daniel Bianco il quale vestirà il ruolo di direttore tecnico. Dopo i buoni risultati ottenuti, dove l’Avellino Rugby ha disputato il miglior campionato della propria storia, chiudendo al quinto posto, ottenendo sette vittorie – di cui quattro consecutive – più una in Coppa Campania, la guida tecnica è stata confermata anche per la stagione 2013/14. La brillante stagione disputata, non è stata ripetuta l’annata successiva (2014/15), molte le perdite nella valida rosa dell’annata precedente, il capocannoniere Miele(15 centri), va a studiare a Milano, giocando comunque nei cadetti della Grande Milano (serie c), stessa sorte per il vice capocannoniere Urciuoli, che sceglie Bologna come città per proseguire gli studi, lo seguono Fiore alla Luiss a Roma. Arruolati nell’esercito invece Liguori che andrà a Padova, C. De Prizio a Roma. A metà campionato gli irpini perdono anche De Luca, il nuovo lavoro alla Cosmopol gli impedirà di portare a termine il torneo. Arrivano comunque tanti voliti nuovi, Iannaccone, Petruzziello, Vg. Gaita, Raosa, S. Lombardi, Govetosa e De Piano, l’ex Cavalieri Prato Balletta. Tranne quest’ultimo, tutti ragazzi alla prima esperienza, arrivano comunque quattro vittorie(due nel derby contro i Wolves, una con il Rugby Catanzaro, l’altra con il Cus Cosenza) che permettono alla club di chiudere al terz’ultimo posto della graduatoria. Nell’estate dello stesso anno, storica decisione del club, grazie alla mediazione del direttore tecnico Bianco e all’ex assistant coach dei lupi dei primi anni: Luigi Sbozza, viene maturata la scelta di unire sotto un unico nome e sotto la stessa bandiera i club dell’Avellino Rugby e quello del Rugby Salerno. La sorprendente proposta, non coglie impreparati, gli irpini che hanno bisogno, così come i salernitani, di nuove risorse umane per affrontare il prossimo campionato. Sicchè il 21 agosto 2014, viene costituita l’As Rugby Due Principati.

 

 

Ecco una breve galleria di immagini di repertorio del primo campionato dell’Avellino Rugby 2002

contro il Rugby Clan Santa Maria

Campo Irpinia di Torrette, anno 2002/03 contro il Rugby Clan Santa Maria C.V.

contro il Rugby Clan Santa Maria

Campo Irpinia di Torrette, anno 2002/03 contro il Rugby Clan Santa Maria C.V.

contro il Rugby Clan Santa Maria

Campo Irpinia di Torrette, anno 2002/03 contro il Rugby Clan Santa Maria C.V.