av -cz oggi
La gara dello scorso 22 dicembre che vide vittoriosi i lupi, il ritorno si giocherà probabilmente il 5 maggio

Anche se manca oramai solo l’ufficialità, la gara di domenica prossima tra Clan Catanzaro ed Avellino Rugby, in programma alle ore 15:30 al Campo Scuola del capoluogo calabro, valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di serie C, girone 2 Campania/Calabria va verso il rinvio. Una telefonata di questa mattina giunta in società da parte della Fir Campania, annunciava che i giallorossi hanno problemi con l’impianto sportivo in cui disputano solitamente le partite casalinghe e nonostante gli sforzi profusi non sono riusciti a trovare un altro campo da gioco disponibile per disputare regolarmente la partita contro i lupi verdi dell’Irpinia, pertanto a meno di miracoli dell’ultima ora, la partita nella giornata di domani sarà ufficialmente rinviata, molto probabilmente alla prima data utile che potrebbe essere quella di domenica 5 maggio. Pertanto la carovana biancoverde, che come detto si sarebbe spostata nel pomeriggio di sabato, resterà per la terza domenica consecutiva senza giocare alcuna partita ufficiale. Questo nuovo rinvio, almeno servirà al team caro al Presidente Roca, a recuperare qualche altro elemento, visto che ad oggi, non più di diciotto unità erano convocabili per la trasferta. Infatti, si è bloccato nuovamente il kun Petruzziello che sembrava completamente recuperato, invece a seguito di ulteriori accertamenti gli è stato riscontrato lo spostamento del nervo mediano del gomito sx, quindi giocoforza dovrà star fermo almeno un’altra settimana, anche il malamente Raosa per impegni sopraggiunti extra sportivi non poteva prender parte al viaggio oltre regione. Gli allenamenti continueranno a ritmi serrati, per preparare al meglio la prossima gara, quella del 6 aprile, quando il Manganelli ospiterà il quarto derby della palla ovale avellinese con i Wolves Ospedaletto. Se è vero che la Seniores non potrà giocare, ci sarà spazio comunque per il Settore Giovanile, infatti l’Under 16 sarà impegnata a Cardito alle ore 17:00 contro il Rugby Afragola, mentre in queste ore si sta definendo l’accordo per disputare il quarto incontro amichevole tra i lupacchiotti del mini rugby nostrano contro gli amici di Salerno, guidati dall’ex lupo Gigi Sbozza.

Le donne lo vogliono rugbista!

Quali sono le professioni che più affascinano le donne? Un sondaggio mette in fila la top 5 dei mestieri più affascinanti e il rugby sale sul podio. Secondo un sondaggio di un’agenzia turistica per single le professioni più affascinanti sono quelle di chef, rugbista e giornalista. Da un sondaggio condotto da Speed Vacanze, organizzatore di viaggi per single, è emerso che le donne accostano a determinati mestieri maschili delle precise qualità caratteriali che trovano irresistibili e che le spingono quindi a conoscerli. Merito, forse, della selva di programmi tv di cucina, con Masterchef tra quelli più visti dagli italiani, al primo posto di questa curiosa classifica ci sono gli chef, preferiti dal 34,6% delle donne intervistate. Che amano l’intraprendenza, la fantasia e la voglia di condividere gli impegni domestici degli uomini che si mettono ai fornelli. Al secondo posto, invece, arriva il fisico dei rugbisti. Merito dei calendari che da anni riempono le cronache di adoni nudi, ma anche della moda mediatica che ruota attorno al 6 Nazioni e all’Italrugby, nell’immaginario del 26,4% delle donne l’uomo ideale è un rugbista. Aiutano, ovviamente, anche quei valori che accompagnano la palla ovale e che fanno vedere i rugbisti come dei rudi dal cuore tenero. Al terzo posto finiscono i giornalisti, che puntano sulla loro parlantina e sui tanti temi di cui possono discutere, e che conquistano il 18% delle intervistate, precedendo gli organizzatori di eventi e i calciatori, una volta i preferiti delle italiane e, oggi, scelti solo dal 7% delle intervistate. (Arom)

pallone
Sembra che il fascino dell’ovale, porti successo con le donne, sarà vero?
commenta, divertiti e cerca di essere educato