serie positiva
Lupi spingono per continuare la serie positiva

Domani pomeriggio ore 14:30, sul terreno amico del ” Parco Santo Spirito”, l ‘Avellino Rugby proverà ad aggiungere un altro tassello a questa staordinaria annata che stà disputando. Infatti, in caso di vittoria o anche di pareggio, salirebbero a quattro le giornate d’ imbattibilità della società cara al PresidenteRoca. Avversario di turno il Rugby Battipaglia del Presidente Antonio Leo, che dopo un ottimo avvio di stagione in cui stazionava perennemente nei quartieri alti della graduatoria, nel girone di ritorno, causa una lunga serie di infortuni, ha subito un vistoso calo, incappando in una serie di sconfitte, che hanno costretto i ragazzi di mister Velella, a ridimensionare gli obiettivi dopo il buon avvio. Nella gara di andata, gli irpini sfiorarono l’ impresa, dopo un passivo di 17-3, negli ultimi venti minuti realizzando due mete si portarono 17-15, due tentativi di Salvarezza su calcio piazzato, non andarono a bersaglio, impedendo la clamorosa rimonta degli avellinesi. ” Se vogliamo spuntarla contro Battipaglia, i miei ragazzi domani devono giocare con la stessa grinta e la stessa umiltà del secondo tempo di Afragola” tuona il tecnico irpino Vincenzo Fico. ” Abbiamo dimostrato che quando, siamo concentrati ed uniti, possiamo giocarcela con tutti, peccato che non riusciamo a tenere questi ingredienti per l’ intero arco della partita. Sappiamo che in caso di vittoria, scriveremo un’ altra importante pagina di storia al nostro giovane club, per questo ho chiesto ai ragazzi di non commettere l’ errore di scendere in campo con la presunzione di aver già vinto l’ incontro. I nostri avversari, non stanno attraversando un buon momento di forma, questo è vero, ma è meglio non vendere la pelle dell’ orso, prima di averlo ucciso” ! ll coach biancoverde, ha ancora qualche dubbio per la formazione, oltre ai sicuri assenti Rauseo, Salvarezza, De Feo e Aniello De Luca, rischia di dover rinunciare anche a Carpinelli ancora alle prese con i poblemi alla caviglia, in più la febbre ha bloccato Pasquale De Prizio e Mirko Iandolo, solo in extremis si deciderà sul loro impiego. Piloni Barbarisi, Spinielloe Porcelli, tallonatori Console e Iannaccone, seconde linee Mernone, Sepe, Colella e Bruno terze linee Barca, Iandolo, Carmine De Prizio, Fiore e Carpinelli mediani Caliano, Nastri e Pericolo, centri, ali ed estremo Cristian e Romano Borriello, Del Gaudio, Pasquale De Prizio ed Allocca.

Settore giovanile

Bella giornata di sport ma soprattutto di rugby, ieri mattina al ” Parco Santo Spirito”, dove tanti ragazzini delle scuole medie ” Caruso” di Altavilla Irpina ” Solimene” di Avellino, l’ istituto comprensivo ” S. Aurigemma di Monteforte Irpino e la Leonardo Da Vinci di Avellino, hanno dato vita alla prima edizione dei giochi sportivi studenteschi, evento organizzato per la prima volta dalla città di Avellino, grazie all’ impegno delle due società di rugby, presenti nel nostro territorio, l’ Avellino Rugby, guidata dal promotore dell’ iniziativa Carmine Caliano,con la collaborazione degli atleti Roberto De Luca e Carmine De Prizio e dalla Wolwes rugby Avellino di Flavio Zefilippo. Per la categoria under 12 si sono confrontate la Leonardo da Vinci e la Solimene, per la cronaca la prima è prevalsa sulla seconda per quattro mete a tre. Mentre per l’ under 14 la Caruso di altavilla ha battuto l’ Aurigemma di Monteforte nove mete a sei. Soddisfatti gli organizzatori dell’ evento hanno ringraziato i dirigenti scolastici e il presidente del Coni Giuseppe Saviano, come al solito sempre vicino alle sorti della crescita di questa disciplina nella nostra città. (AROM)

commenta, divertiti e cerca di essere educato