fir campana
fir campana

Come era già stato messo in preventivo dalla società irpina, ieri pomeriggio è arrivata l’ufficialità dalla Fir campana che con la seguente nota, ha diramato il nome delle squadre che nella prossima stagione partiranno con i punti di penalizzazione, sanzione in cui incappano le società che non sono riuscite a completare i quindici concentramenti previsti dal regolamento per la categoria Under 14, e quelle che non sono riuscite a portare a termine o non a parteciparvi al torneo Under 16.
Si legge: ” ll Giudice Sportivo Nazionale ha irrogato alle Società che non hanno svolto le attività giovanili obbligatorie nello scorso campionato, le previste penalità che andranno a scontare con l’inizio della prossima stagione agonistica, 2012-13″. Ad ogni rinuncia o mancata possibilità di ottemperare gli obblighi , la penalità prevista era di quattro punti, a categoria. Quindi l’Avellino Rugby, in sinergia con la Fortidudo Euritmica, riuscendo a portare a termine il torneo Under 16 – vincendo anche due gare contro il Rugby Nuceria – non incappa in nessun provvedimento per tale categoria, non si può dire lo stesso, invece per l’ Under 14, in quanto è riuscita ad effettuare solo tre delle quindici prove richieste, qualora dovesse iscriversi al campionato di serie C, partirà con un handicap di quattro punti. Se invece, prenderà parte al torneo Under 23 – ipotesi remota, ma ancora non del tutto accantonata – non incapperebbe in nessun punto di penalità.
Non sarà il solo team, quello caro al Presidente Roca, che la prossima stagione, il quale prenderà il via domenica 7 ottobre, a ricevere, permetteteci il termine questa ” condanna” , gli faranno compagnia la Partenope Pomigliano, il quale non avendo partecipato a nessuno dei due obblighi previsti, insieme al Rugby Vesuvio e ai Wasps Stabia (questi ultimi ritirati nel mese di gennaio, ma in caso di nuova iscrizione comunque partiranno con l’handicap) avranno però da smaltire quattro punti in più, quindi partiranno da -8! Quattro punti anche al Rugby Nuceria, che così come l’Avellino non ha portato a termine i concentramenti per l’Under 14.
Questa sera, il nuovo coach dell’Avellino Rugby, Carmine Caliano, in occasione della festività per i suoi primi quarant’anni, ha invitato tutto lo staff tecnico e l’intera la squadra al ristorante bar “I Santi”, sito in Viale San Modestino, al civico 4, a Mercogliano (Av). A nome di tutta la dirigenza, al fresco quarantenne vanno i più sentiti e cari auguri. (Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato