a tavolino
Mister Caliano, soddisfatto della decisione del giudice sportivo

Come previsto, questa mattina il giudice sportivo, avv. Paolo Grandoni, tramite il segretatio Leonardo Cerino, ha assegnato la vittoria a tavolino con il punteggio di 20-0, alla Under 20 dell’ Avellino Rugby, che ricordiamo domenica scorsa non disputò la partita contro i Gladiatori Sanniti, per l’assenza dei beneventani, questo il comunicato ufficiale.Il Giudice Sportivo, rilevato dal Fax giunto presso la sede del Comitato Regionale Campano che la gara in oggetto non è stata disputata, in quanto la squadra del Gladiatori Sanniti Asd ha rinunciato alla predetta gara; visti gli artt. 28/1 lett. E) Reg. di Giustizia) e 24 lett.A), 16 lett B), 25 lett A) Regolamento Attività Sportiva, dichiara la Società Gladiatori Sanniti Asd rinunciataria e perdente con il risultato di 20 a 0 (4-0) in favore della Società Avellino Rugby Asd e la punisce inoltre con la penalizzazione di quattro punti in classifica e con la Multa di € 100,00 (cento/00), così come previsto dalla Circolare Informativa 2011/12 al punto 10 lett. B) pag. 81. Manda all’ufficio Amministrazione della F.I.R. per la quantificazione di quanto previsto al punto 10 lett. B) 2° comma lett. b) della stessa Circolare Informativa F.I.R.Quindi anche se decretati dal giudice sportivo, arrivano i primi punti per i lupacchiotti allenati da Caliano, che serviranno sicuramente a ricaricare il morale della truppa, un pò a terra dopo le prime due partite, entrambe perse e qualche infortunato di troppo. Domenica nuovo turno casalingo, alle ore 12:00, contro i pari età del Rugby Afragola, reduce dalla sconfitta interna (5-10) , contro la capolista Partenope Pomigliano, altra gara che si preannuncia molto difficile. Caliano conta di recuperare capitan Fiore, uscito malconcio dall’ ultima gara disputata con la prima squadra, e i piloni Dello Russo ed Esposito, niente da fare invece per Salvatore Buonocore, lussazione alla clavicola, per lui previste almeno altre due settimane di riposo forzato.

Under 16

Pesante sconfitta per l’ Under 16 del duo Ievoli – Zirilli, che non riescono a ripetere la buona prestazione di sette giorni prima, contro Le Streghe Benevento, dove uscirono sconfitti di misura per 23-29. Al “F. Casino” di Santa Maria Capua Vetere, i pari età del Rugby Clan, hanno dimostrato di meritare la leader-ship della classifica, chiudendo con il punteggio di 77-0. Partita nonostante la netta differenza di punteggio, molto nervosa, l’ arbitro è stato costretto più volte ad intervenire per evitare inutili colluttazioni, per placare gli animi è stato costretto ad estrarre il rosso diretto ai due capitani delle squadre, il tallonatore Michelangelo Vetrano, quindi non potrà disputare la prossima partita che si disputerà, vista la pausa del campionato, il giorno 6 novembre 2011 in casa contro l’ Alcott Amatori Napoli Rugby.

Serie C

Continua la preparazione per la Seniores, che dopo la batosta di Santa Maria, ha ripreso ad allenarsi. Mister Fico, aveva chiesto ai suoi ragazzi un allenamento aggiuntivo, per ritrovare la migliore forma fisica e soprattutto a tenera alta la concentrazione, qualità che in questa fase iniziale del campionato, i biancoverdi sembrano non riuscire ad acquisire. Fico ha parlato a lungo alla squadra, elencando i vari errori effettuati nel corso del match. Dalla mancata sincronia nelle touche, a qualche placcaggio giunto con notevole ritardo, alla difficoltà di far uscire l’ ovale dai raggruppamenti, all’ ostinazione di non cercare il compagno di squadra provando inutili frontali con gli avversari. In pratica, tutti gli ingredienti utilizzati lo scorso campionato, che hanno permesso agli irpini di fare bella figura in quasi tutti gli incontri disputati. Ora occorre vedere se i suoi, faranno tesoro di quanto accaduto in questo inizio di torneo, bisognerà voltare pagina, anche se il calendario ancora una volta non gioca in favore dei ragazzi del Presidente Roca. Domenica, ore 14.30, è attesa al Santo Spirito, un’altra big del girone, l’ Alcott Amatori Napoli Rugby, che due anni orsono militava in serie B, unica formazione campana a disputare anche il campionato under 23. Reduci dalla sconfitta interna con il Rugby Benevento (3-10), il team guidato dal duo Borsa & Salierno, avrà sicuramente l’ esigenza di riscattarsi per recuperare il terreno perduto. Molti gli acciaccati, in infermeria, sicuro non sarà della contesa il flancker Alessio Barca, la botta al fianco procuratasi domenica scorsa, sembra dargli ancora fastidio, da valutare invece le situazioni di Rauseo, Allocca e Barbarisi, ancora fermi, per problemi di varie entità. Hanno invece recuperato pienamente, Liguori e Iannaccone, nell’ ultima seduta di domani sera si saprà qualche cosa in più.

Le altre

Con la larga vittoria su Avellino( 74-3 ) il Rugby Clan di Santa Maria ha agganciato in testa alla classifica il Rugby Benevento, che solo di misura (3-10) è riuscito ad espugnare il campo della tenace Alcott Amatori Napoli, alla prima sconfitta in campionato. Pirotecnico pareggio (18-18) tra il IV Circolo Benevento e l’ Amatori Torre, che ancora imbattuta segue le due capoliste. Seconda vittoria consecutiva per il Rugby Afragola, che liquida la pratica Vesuvio con sei mete fatte e nessuna subita (47-0). Prima vittoria per il Rugby Salerno, dopo le due sconfitte consecutive si sbarazza della Partenope Pomigliano (34-6) che perde l’ imbattibilità. Infine nel derby dei fratelli Lucia, Luca coach dei Wasps Stabia (insieme a Spada e Raimondi) e Salvatore timoniere del Nuceria Rugby, la spunta quest’ ultimo battendolo tra le mura amiche per 13-5, trovando così il primo successo stagionale. (Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato