nastri2
Nastri con il Nuceria lo scorso anno

Domani pomeriggio ore 14:30, l’ Avellino Rugby ospita il Rugby Nuceria in una gara valevole per la 9° giornata di andata del Campionato regionale di serie C, girone campano. L’ Avellino è reduce da due vittorie consecutive, in caso di un successo, domani potrebbe scrivere un altra pagina importante della sua giovane storia. Mai, infatti, il club del Presidente Roca ha centrato tre successi consecutivi, ci andò vicino lo scorso anno, quando ottenne due vittorie (con il Vesuvio e con il Nuceria) ed un pareggio(con Afragola) prima di cedere con il Battipaglia. Dopo aver sfatato il tabù della prima vittoria (con lui presente) quindici giorni orsono contro i Wasps,il Presidente sarà al fianco dei suoi uomini anche domani. ” Ora che queste dicerie sono state scacciate, seguirò i ragazzi più volentieri. – esordisce con la sua solita ironia, Antonio Roca, che conclude – Aldilà degli scherzi, innanzitutto spero che domani sia una giornata di puro e sano rugby, siamo due squadre giovani e molto corrette sono convinto che domani assisteremo ad una gara avvincente e piena di colpi di scena, chi verrà a vedere la partita di certo non si annoierà”. “E’ un Avellino in salute, ma guai ad illudersi! – così esordisce, il capitano dei lupi, Andrea Nastri – Sarà una partita dura, loro vengono da una lunga serie di sconfitte, dove però hanno raccolto molto meno di quanto hanno seminato, quindi avremo a che fare con un avversario da non sottovalutare assolutamente. Noi siamo carichi, faremo di tutto per regalare alla società e ai nostri tifosi, la storica terza vittoria consecutiva. Questa settimana ho visto i ragazzi molti motivati, alcuni di loro mi hanno espresso il loro stato d’animo, sono sicuro che scenderemo in campo convinti delle nostre potenzialità, come abbiamo dimostrato domenica contro l’Afragola non mollando mai anche se il risultato nella prima frazione era ben definito. Dobbiamo ripartire dal quel secondo tempo, come ci ha più volte detto il mister, non dobbiamo prenderle prima e poi iniziare a reagire, abbiamo le capacità di essere noi ad aggredire gli avversari.- infine conclude – Faccio un grosso in bocca al lupo ai ragazzi dell’ Under 20 e a quelli della Seniores, soprattutto a quelli che fanno parte del progetto-scuola, che io stesso insieme a Liguori, Barca ed il Presidente Zirilli stiamo seguendo in prima persona, invitandoli a crederci in questo sport. Chiudo con il solito appello, anche se oramai non serve, ad invitare i nostri sostenitori a seguirci sempre più numerosi, domenica come ho già detto, sono stati fondamentali, ci hanno spinto loro fino alla vittoria, continuate così che non vi deluderemo”. Perfetto equilibrio nei quattro incontri disputati con i molossi di mister Salvatore Lucia, due vittorie per i biancoverdi, due per i rossoneri. Nel dicembre 2009, il primo urrà per gli irpini che espugnarono il “Comunale” di San Valentino Torio, 7-21, con mete di Carmine De Prizio e Montefusco e tre piazzati di Rauseo, nel ritorno i nocerini ricambiarono il favore sbancando il terreno di “Borgo Ferrovia”, l’ illusoria meta iniziale di Barbarisi e due calci di Rauseo non bastarono, il Nuceria s’impose 11-17. Lo scorso anno stessa musica, vittoria casalinga questa volte dei molossi 16-7, la meta ospite fu realizzata da Roberto De Luca e trasformata da Pericolo, al ritorno al “Santo Spirito”, nello scorso febbraio lupi vittoriosi 14-0, quel giorno fece tutto De Luca, due mete e due calci. Al suo terzo campionato di serie C, il Rugby Nuceria, oramai si stà consolidando come un outsider di tutto rispetto, lo scorso anno si prese il lusso di sconfingerre anche il Rugby Clan di Santa Maria. Con una partita ancora da recuperare – che si disputerà l’ 8 gennaio – contro il Rugby Salerno, il team di Lucia, occupa la terz’ultima posizione della graduatoria, con un solo punto , vista la penalizzazione di -4 con cui ha iniziato il torneo. Al momento una sola vittoria contro i Wasps, e una sconfitta di misura contro il Rugby Vesuvio, i soli punti conquistati (cinque), ma tanti complimenti ricevuti dalle formazioni incontrate, per il fatto che sono usciti dal campo sempre a testa alta. Piccola curiosità, i molossi hanno realizzato le stesse mete dell’ Avellino (otto) e quasi gli stessi punti 72 i biancoverdi e 64 i rossoneri. Mister Fico, rispetto alla gara di domenica scorsa, deve rinunciare solo a Carpinelli, appiedato per un turno dal giudice sportivo, il suo posto nel ruolo di secondo centro dovrebbe essere preso da Cristian Borriello, anche se in non perfette condizioni fisiche, il trainer pomiglianese potrebbe affidarsi a lui, altrimenti ha in serbo altre contro-mosse, pienamente recuperato Giuseppe Forino che ha superato i problemi alla caviglia. Non in perfette condizioni fisiche invece il pilone Barbarisi, le noie al ginocchio non sembrano andate vie del tutto. Ancora out invece Allocca e Porcelli. Rinviato il debutto, di Carmine Manganiello, dalla Federugby purtroppo il transfert non è arrivato, l’ ex afragolese dovà rimandare il debutto alla prossima gara. Dopo gli esordi dall’ inizio di Damiano, Alaia Esposito e Polisi, Fico potrebbe dare spazio anche ad Italo Aldarelli, la mastodontica seconda linea vista all’ opera nei minuti finali del matcth di domenica scorsa, anche questa settimana si è allenato con constanza, sicuramente domani sarà utilizzabile, così come Cucca che era in panchina contro l’ Afragola. Questi i ventidue convocati, piloni Barbarisi, Forino. Damiano e Sellitto, tallonatori Console e Iannaccone, seconde linee Sepe, Aldarelli, Polisi, terze linee Iandolo, Liguori, Barca e Pasquale De Prizio, mediani Caliano, Nastri e Pericolo, centri ed estremi Cristian e Romano Borriello, Vietri, Alaia Esposito Cucca e Bronzone. (Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato