il iv circolo bn
il iv circolo bn

Dopo la lunga pausa per le festività –  l’ultima partita ufficiale è stata giocata il 18 dicembre – riparte il campionato di serie C con la 1° giornata del girone di ritorno. L‘ Avellino Rugby attende la quarta forza del campionato, il IV Circolo di Benevento. La società sannita sorta nel 1991 – in occasione del ventennale – per la prima volta ha deciso di iscrivere una sua formazione anche in un torneo di serie C, squadra allestita perlopiù con giocatori che hanno militato nel Rugby Sannio (unitasi nel 2009 nel progetto Gladiatori Sanniti) fermi da qualche anno, che hanno ritrovato valide motivazioni grazie all’iniziativa del Presidente Lorenzo De Vanna, che è riuscito a convincerli a staccare le scarpette dal fatidico chiodo, questi fanno da chioccia ad elementi più giovani provenienti dall’ Under 18 dello scorso anno che ben ha figurato nel campionato Elite. Un cocktail micidiale, che ha catapultato i ragazzi allenati da Maurizio Carbone fino al quarto posto in graduatoria, sette vittorie, di cui due di gran prestigio contro i cugini del Usr Benevento (sul loro campo 14-23) e al ” Vestuti” di Salerno (13-15) che si sommano alle cinque con squadre di medio-bassa classifica Avellino, Vesuvio, Wasps, Nuceria ed Afragola, anche un pareggio – per la cronaca, unica x  in tutto il girone di andata – alla 3 ° giornata 18-18 sul terreno dell’ Amatori Torre. Solo tre le battute d’arresto, 12-10 contro la capolista Rugby Clan, 15-10 contro l’ Alcott Amatori Napoli, e quella – quasi a sorpresa – tra le mura amiche contro la Partenope Pomigliano (22-23). 40 le mete totalizzate – solo Rugby Clan e Usr Benevento, prima e seconda in classifica  ne hanno fatte di più – terzo attacco del torneo con 264 punti, e quarta miglior difesa con 108 punti subiti.

Numeri da capogiro, che comunque non dovranno mettere paura alla truppa del Presidente Roca, che  ha chiuso il giro di boa, con un piazzamento dignitoso, riuscendo a giocarsela alla pari quasi con tutte le altre formazioni del girone. Nell’ unico precedente, nella gara di andata, gli azzurri di Benevento si imposero con un secco 32 – 0, frutto di un calcio piazzato e cinque mete di cui solo due trasformate. Partita equilibrata, nella prima frazione di gioco – i padroni di casa chiusero sul 13-0 – con gli irpini che avevano giocato quasi alla pari con i dirimpettai,  di chiara matrice sannita la ripresa, quando i locali trovarono altre tre mete che gli permisero di conquistare anche il punto di bonus aggiuntivo. Lupi, molto nervosi in quella circostanza, per alcune decisioni arbitrali non condivise, ne fece le spese Cristian Borriello prima ammonito, successivamente espulso e Fabio Iannaccone solo un giallo da dieci minuti per lui.. L’ augurio è che domenica – fischio d’inizio previsto per le 14:30 – la musica sia diversa e che a suonarla questa volta sia la band di  mister Fico che con impegno e dedizione si sono allenati anche in questa super pausa. L’ infermeria lentamente si sta svuotando, Bronzone e Barbarisi sono quasi recuperati, per domenica dovrebbero essere entrambi abili e arruolati, così come Cristian Borriello e Forino guariti dai rispettivi infortuni. L’ allarme rosso, invece è scattato per Sellitto e Liguori, il primo avverte dolori alla schiena per un trauma ricevuto nella partitella di domenica, il secondo lamenta dolori al costato, nella seduta di ieri hanno svolto lavoro differenziato, sotto lo sguardo attento del fisioterapista .Da valutare anche le condizioni di Barca, Manganiello, Sepe ed Allocca assenti a tutte e due le sedute. Solo domani sera, nell’ ultimo allenamento – quello tattico che precede la partita – si saprà su quanti elementi potrà contare il trainer biancoverde. Si è rivisto, dopo la lunga luna di miele, il pilone Enzo Porcelli, che ha dato disponibilità per domenica, non è da escludere che venga inserito nella lista dei convocati.

 

Settore giovanile

Riparte anche l’ Under 20 di Carmine Caliano, che ospita la quinta forza del campionato, il Rugby Clan di Santa Maria, – che all’ esordio diede un pesante passivo ai lupacchiotti – orario di inizio previsto per le ore 12:00. Recuperato capitan Fiore ed Esposito, Miele&company proveranno a tirare un brutto scherzo ai più navigati avversari. Ancora riposo invece per l’ Under 16 e la 14, per la sedici causa il ritiro dal campionato della Napolide Rugby, lo stop è forzato, si riparte domenica 22 nella trasferta insidiosa contro il Rugby Salerno, quinta forza del torneo. Mentre per la 14, il calendario ha previsto una settimana in più di pausa, anche i baby del duo Ievoli&Zirilli ripartiranno dalla trasferta del ” Vestuti” contro il Rugby Salerno. (Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato