la-venti-300x225
L’Under 20 allenata da Caliano, continua a stupire

Superlativa prova dell’ Under 20 dell’Avellino Rugby, di coach Caliano, che espugna con un secco 0-19, il “Comunale” di San Valentino Torio, superando i pari età del Rugby Nuceria, del sempreverde Tonio Margiotta, vendicandosi così della sconfitta della gara di andata (0-5). Suggellando così la seconda vittoria consecutiva, la numero tre del torneo. E’ stata una partita spigolosa, perlopiù giocata a centrocampo, dove le due squadre hanno battagliato a lungo, con gli avellinesi che hanno dato l’impressione di avere una marcia in più, quando riuscivano a giocare con la 3/4, sfruttando al meglio la velocità di Urciuoli, Miele, Fiore e Caputo, supportati dall’estremo Gaita, ma anche la mischia ha fatto la sua parte, riuscendo quasi sempre ad arginare la spinta dei molossi, guidati dall’ottimo Pagano e dalla potenza di Lombardi, alla sua terza presenza, non disdegnando qualche sortita con la terza linea centro Donadio. Debutti positivi del pilone Del Mastro e della seconda linea Petrillo, rientrato nei ranghi, dopo la parentesi al Rugby Afragola. Tre mete di cui solo due trasformate da Gaita, hanno fissato il punteggio sul 0-19, mete realizzate al 6° da Miele imbeccato da Fiore, sul lato sx del rettangolo, undicesima meta stagionale per il furetto irpino, troppa  la distanza per un eventuale trasformazione di Gaita. Al 35° da Urciuoli, che ha sfruttato un guizzo sempre di Miele, sulla dx, supportato da Caputo, che ha servito l’accorrente Urciuoli, un gioco da ragazzi per l’apertura,schiacciare l’ovale in mezzo ai pali, terza meta per lui. Gaita ha centrato il bersaglio senza problemi. Infine al 25° del secondo tempo, ancora una fuga di Miele questa volta per vie centrali, ha permesso a Capitan Fiore, di schiacciare la sua terza meta dell’anno. Anche in questo caso Gaita non ha fallito, chiudendo la contesa. Questi gli uomini, impiegati da Caliano. Piloni, Lombardi e Del Mastro, tallonatore Mensorio, seconde linee Petrillo (21° s.t. Grossi) e Antonelli, terze Pagano, Donadio e Covone, mediano di mischia Ruggiero, apertura Urciuoli, primo centro Fiore, secondo Miele, ali Caputo e Scotti ( 12° s.t Oliviero) estremo Gaita. Prossimo turno, domenica 11 marzo ore 12:00 al ” Donato Vestuti” di Salerno contro il Rugby Salerno,  quarta forza del torneo.
Under 16
Nulla da fare per l’Under 16, che di è arresa ai pari età dell’ Amatori Torre, 47-0 con sette mete subite dai ragazzi del Presidente Raimondo Zirilli e del coach Antonio Ievoli. Partita, giocata con ordine dai biancoverdi, la maggiore esperienza e freschezza atletica dei corallini, hanno avuto la meglio. Prossimo turno, tra le mura amiche, domenica 11 marzo, ore 10:30 contro il Rugby Clan di Santa Maria Capua. (Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato