ettore ed edoardo fiore
Ettore ed Edoardo fiore

E venne il giorno dei gironi e quindi dei calendari, della Coppa Campania 2013. Nel tardo pomeriggio di ieri, dai palazzi napoletani di Via Longo, sono usciti i nomi delle nove squadre partecipanti, che sono state suddivise in tre gironi da tre, di cui le prime classificate, insieme alla miglior seconda disputeranno le semifinali con gare di andata e ritorno (19 e 26 maggio). Le due vincenti si affronteranno il 2 giugno in finale con gara unica al Pacevecchia di Benevento, non come al solito al Giovanni Leone di Pomigliano. Il cambio di sede della finalissima, non è l’unica novità di questa quinta edizione della kermesse, il quale vede per la prima volta la partecipazione di squadre non facenti parte della nostra regione, vale a dire il Cus Molise, quest’anno accorporato nel girone 1 Campania e la Scuola Rugby Cosenza, che ha fatto compagnia all’Avellino Rugby nel girone Campania/Calabria. Due le franchigie presenti, in questo caso non si può parlare di novità, in quanto nelle passate edizioni questa formula è stata adottata in più di una circostanza, parliamo della Partenope Napoli che ha chiuso a centro classifica il campionato di serie B, unitosi come al solito con la Partenope Pomigliano, ed il Rugby Afragola che ha unito le forze con la neonata squadra di Cimitile, vale a dire gli Eagles. I Lupi del presidente Roca, debutteranno domenica 28 aprile, al Vecchio Romagnoli di Campobasso, dove affronteranno per la prima volta il Cus Molise, i Lupi rossoblu hanno chiuso il torneo al settimo posto, vincendo tre partite(due con gli Eagles, una con la Partenope Pomigliano all’ultima giornata) molti ragazzi del Fortore Rugby (società beneventana che partecipò al torneo, due anni orsono) fanno parte di questa nuova società, che quest’anno ha riportato la palla ovale dopo un pò di tempo nella piccola regione molisana. La truppa di Caliano riposerà la domenica successiva, quando si incontreranno Iv Circolo e Cus, per poi ospitare al Santo Spirito il 12 maggio i detentori del titolo del Iv Circolo Benevento. I ragazzi del Presidente /Allenatore Lorenzo De Vanna, dopo un inizio balbettante, hanno disputato un ottimo girone di ritorno riuscendo a chiudere al quarto posto, eguagliando il piazzamento della scorsa stagione, sicuramente partiranno con i favori del pronostico, almeno per il passaggio alle semifinali. Il girone B, vedrà protagonisti, l’Amatori Torre, il Rugby Vesuvio e la Partenope/Pomigliano, girone a nostro giudizio molto equilibrato, dove i torresi partone leggermente favoriti, si chiude con il girone C, dove son state collocate la Scuola Rugby Cosenza, Afragola/Eagles e l’Alcott Amatori Napoli, anche in questo caso, ci sarà molto equilibrio con l’Amatori forse una spanna in più degli altri. Non ci sarà l’edizione per la categoria Under 16, come negli anni precedenti, ci sarà invece quella per l’Under 20 che vede cinque squadre iscritte, il Rugby Salerno, l’Amatori Torre, il Rugby Afragola, l’Alcott Amatori Napoli e le Streghe di Benevento. La prima e la seconda classificata, si affronteranno in finale sempre al Pacevecchia, sempre il 2 giugno. La novella più lieta in casa Avellino Rugby, senza dubbio, in questo momento è la convocazione alle “Sapientiadi” di Ettore Fiore, che oltre alla militanza irpina si allena con l’ASD Luiss, squadra di rugby dell’Università Luiss di Roma, che da quest’anno frequenta, Fiore, da tre anni con i Lupi, colonna e capitano dell’Under 18 prima e dell’Under 20 poi, ha debuttato lo scorso anno in serie C, sette presenze ed una meta di pregevole fattura contro il Rugby Salerno, quest’anno dieci gettoni pari a 733 minuti, è stato tra i protagonisti dello splendido campionato dei biancoverdi, questi risultati acquisiti sul campo e la costanza agli allenamenti romani, gli hanno valso la convocazione per le ‘Sapientiadi’, triangolare che lo vedrà impegnato con l’Università Sapienza e dell’Universitè Panthéon-Assas Paris. Fischio d’inizio previsto per questa sera negli impianti sportivi dell’Acqua Acetosa a Roma, alle 17 quando a sfidarsi saranno Luiss e Sapienza, a seguire si giocherà Luiss-Paris e infine alle 20 ci sarà Sapienza-Paris.Successivamente si procederà con le premiazioni e infine si svolgerà il classico III tempo sempre al Cus, nella cornice del Club House.(Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato