primo derby
Irpini verso il Vestuti

L’Avellino Rugby ritorna al Vestuti! Dopo averlo espugnato, per la prima volta nella sua breve storia, lo scorso ottobre, contro il Rugby Salerno, in questa circostanza sarà l’altra squadra della Valle dell’Irno, la neonata Arechi Rugby a fronteggiarsi contro il sodalizio caro al Presidente Roca, ricordiamo che l’Arechi del trio allenato da Indennimeo, Romano, Falivene occupa il secondo posto della graduatoria, inseguono ad un solo punto i Mastini Rende et Tyrrenum, attuale capolista del girone. Quindi, non sarà il Borgo Carilla, di Altavilla Silentina, lo scenario in cui le due formazioni si affronteranno, nell’ultimo comunicato avevamo dato per certa la sede in cui l’Arechi aveva giocato le ultime due gare casalinghe, invece sul loro gruppo Facebook spiegano che in questa circostanza, per motivi organizzativi ritorneranno al Donato Vestuti, terreno dove avevano giocato le prime partite del torneo, ma sarà solo un arrivederci, in quanto le gare da disputare nel mese di febbraio saranno organizzate nella verde struttura altavillese. Dopo le due sedute della scorsa settimana, mister Calianoe il direttore tecnico Bianco hanno aggiiunto una seduta supplementare anche lunedì, oltre a quella di questa sera e venerdì – sempre in notturna – domani invece nel pomeriggio è prevista un ulteriore allenamento, solo per gli uomini di mischia, che per l’occasione saranno diretti da tue tecnici interpellati dallo stesso Bianco. Nulla di nuovo sulle disponibilità degli atleti made in Irpinia, per l’importante gara di domenica, drop d’inizio previsto per le 14:30, già detto di Pasquale De Prizio e Roberto De Luca ancora fermi ai box, di Pagano alle prese con gli impegni universitari e di Liguori rientrato in caserma ad Udine, non dovrebbero esserci problemi per Fiore e Gaita, altri fuori sede, anche se quest’ultimo ha saltato gli ultimi allenamenti per la fastidiosa bronchite che lo ha costretto a rimanere a casa. Allarme rientrato per De Girolamo, la spalla non è ancora del tutto guarita, ma non dovrebbe essere in forse per domenica, anche Iandolo e Sellitto assenti nell’amichevole di fine anno, anche se per diversi motivi, lavorativi per il primo febbricitanti per il secondo, lotteranno per accaparrarsi un posto nel XV iniziale, così come C.Borriello, Miele, Rauseo e G. Lombardi. Già parlato, in precedenza delle cifre record dell’Avellino Rugby di questo girone di andata, riguardo attacco e difesa, è tempo di parlare degli atleti utilizzati da Caliano in queste prime sette gare, sono 29 in tutto, otto di cui sono stati sempre impiegati, ma solo due hanno disputato tutti i 560 minuti, vale a dire G. De Mattia e Urciuoli, mentre a Rauseo mancano solo i primi 23 minuti dell’ultima gara contro il Clan Catanzaro, Sellitto, Picariello, Ruggiero, Pericolo e Spiniello sono stati invece almeno una volta sostituiti. Sei gettoni per C. De Prizio, Miele,De Girolamo, S. Lombardi, Fiore e Vietri, cinque per D’Amelio, Mernone e R. De Luca, quattro per G. Lombardi, Console, P. De Prizio, C. Borriello, Gaita e Liguori, tre presenze per Pagano e Caputo, due per Forino e Iandolo, una sola per R. Borriello e Antonelli. Per quanto riguarda i punti segnati, invece sono ventiquattro invece le mete siglate dai lupi, cinque da Urciuoli, quattro da Rauseo e Miele, due per Ruggiero e De Luca, una invece per Spiniello, C. e P. De Prizio, C. Borriello, Pericolo, Caputo e Iandolo. Tredici i punti siglati dalla piazzola per Roberto De Luca, sette per capitan Pericolo, quattro per Miele e Rauseo, due per Pasquale De Prizio e Gaita.(Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato