dp-af 2
I verde granata riprenderanno il cammino domenica 25 a Cardito contro il Rugby Afragola

Nella mattinata del trascorso giovedì, il Comitato Regionale Campano, ha pubblicato sul proprio sito i calendari per la seconda fase del campionato, che vedrà il Rugby Due Principati, impegnati alla disperata ricerca della permanenza in serie C1. Come detto, quattro saranno le squadre che si contenderanno la categoria, oltre alla franchigia irpino/salernitana, ricordiamo giunta ultima in graduatoria, con un solo punto conquistato, ci saranno anche il Rugby Afragola, l’Amatori Torre ed il Rugby Clan di Smcv. Il calendario ha previsto l’esordio del sodalizio del Presidente Sbozza, domenica 25 gennaio allo stadio V. Papa di Cardito(Na), dove alle 14:30 (orario ancora ufficioso) affronteranno il Rugby Afragola. La domenica successiva, quella del 1 febbraio invece ospiteranno i sammaritani del Rugby Clan. Due settimane di pausa (il 7 ci sarà a Roma Italia – Irlanda per il Vi Nazioni) si riparte il 22 ancora tra le mura amiche, contro l’Amatori Torre, altra pausa per Scozia-Italia ad Edimburgo (28 febbraio) ancora un turno interno quello dell’8 marzo, con la gara di ritorno contro il Rugby Afragola. Ancora una duplice settimana di pausa, il 15 marzo l’Italrugby ospiterà all’Olimpico la Francia ed il 21 il Galles. Si riprende il 29 con la trasferta del F, Casino contro il Rugby Clan, si chiude al Liguori il 12 aprile contro l’Amatori Torre. Intanto agli ordini di mister Caliano e mister M. Muotri, la preparazione è ripresa regolarmente martedì scorso al Manganelli ed è poi proseguita mercoledì e venerdì al Vestuti di Salerno, ripartirà regolarmente domani sera, molto probabilmente ancora nelllo stadio salernitano, visto che nel plesso avellinese da giovedì manca l’acqua, causa un guasto ad una delle conduttore; l’Alto Calore, in attesa di riparare il guasto ha pensato bene di sospendere il servizio, nei prossimi giorni hanno assicurato che il problema sarà risolto, almeno ce lo si augura.

Settore Giovanile

A riposo la Seniores, sono scese in campo tutte o quasi, le altre squadre del Settore Giovanile, ha iniziato l’Under 14, sabato pomeriggio alle ore 15:30 al Pacevecchia di Benevento dove la mista salernitana/avellinese ha giocato contro i parietà dell’l’US Rugby Benevento, risultato a favore dei sanniti che hanno prevalso 38-14. Ieri mattina, è toccato invece all’Under 16, costretta ad arrendersi al Francesco Casino di Santa Maria Capua Vetere contro il Rugby Clan, con il punteggio di 8-0, un calcio piazzato ed una meta, siglati nel primo quarto di gara hanno spento le velleità di successo dei ragazzi del duo Stanzione&Sansone. I sammaritani hanno così vendicato la sconfitta dell’andata, quando al Manganelli di Avellino, uscirono sconfitti per 35-0. ” In un campo ridotto ad un acquitrino, era difficile provare a giocare a rugby, purtroppo noi non ci siamo riusciti, i nostri avversari si, meritando pienamente la vittoria – così ha commentato la gara mister Stanzione, che ha poi aggiunto – I ragazzi erroneamente hanno creduto di fare una passeggiata, così come nella gara di andata, spero che questa sconfitta serva da lezione, ed imparino che le partite bisogna prima giocarle per vincerle. Abbiamo disputato un buon girone di andata, per ripeterci c’è bisogno di molto più impegno da parte di tutti, se vogliamo ben figurare, bisogna dare e fare di più”. L’Under 18 di Minelli, invece sullo stesso terreno di gioco, non ha potuto onorare l’impegno, in quanto il direttore di gara non ha fatto iniziare il match, non essondoci – a suo giudizio – gli estremi per iniziare vista l’impraticabilità del campo e le avverse condizioni atmosferiche. (Arom)

under 12-2

commenta, divertiti e cerca di essere educato