2 principati-torre-2329
La gara dell’andata, terminata a favore dei corallini, 12-53 (2-9)

Ultimo appuntamento dell’anno per il Rugby Due Principati, che domenica 21 dicembre, in una sorta di posticipo serale, scenderà in campo alle ore 18:00, sul sintetico dell’Amerigo Liguori di Torre del Greco, dove affronterà la terza forza del torneo, l’Amatori Torre, in una gara valevola per la 4° e penultima giornata di ritorno, della serie C1, pool 1, girone h. L’ultima si disputerà l’11 gennaio 2015, contro il IV Circolo, prima di un ulteriore fase, quella tra le ultime quattro della graduatoria (mentre le prime due andranno a disputare i play-off per l’approdo in B, con le altre vincenti del girone Puglia e quelle della Sicilia) che si affronteranno in un girone all’italiana con partite di andata e ritorno, dove le prime due conserveranno la categoria, le ultime invece retrocederanno in c2. Inizio previsto per il 25 gennaio, epilogo il 12 aprile. Dopo aver accarezzato il sogno della prima vittoria stagionale, nel turno precedente, i Principi sono attesi subito da un duro banco di prova, contro il  club corallino, del Presidente De Dilectis, allenato dalla triade Stornaiuolo/Panariello/Cataldo, che con la sconfitta patita domenica scorsa 19-13 (3-1)contro il IV Circolo, sono virtualmente fuori dai giochi play-off, a due giornate dal termine recuperare 10/12 punti dalle prime due, infatti appare abbastanza improbo. Torneo, quello dei biancorossi, comunque più che soddisfacente, quattro vittorie e quattro sconfitte, 23 punti in classifica, terzo posto in solitaria, secondo miglior attacco del torneo (meglio solo l’Amatori Napoli capolista) con 35 mete e 236 punti fatti, seconda miglior difesa (sempre dietro ai partenopei) con 120 punti subiti. Numeri impressionanti che riducono al lumicino le speranze di rosicchiare qualche punticino per i ragazzi verde/granata del Presidente Sbozza. A meno che non riescano a sfoderare un match, limitandosi a non commettere, come spesso è accaduto banali errori e tenendo sempre alta la concentrazione, magari sfruttando il fattore psicologico per il mancato approdo ai play-off che potrebbe giocare un brutto scherzo ai padroni di casa. Come previsto, non sarà della contesa uno degli uomini più in forma, parliamo del Muotri junior: Gianluca, il rosso sventolato dal direttore di gara, dopo il triplice fischio, per proteste lo costringerà al riposo forzato fino al 28 dicembre, out anche Accomando per impegni lavorativi, oltre agli infortunati Cherubino (ginocchio) Petruzziello (ginocchio) Consalvo (spalla) Crispino (caviglia), rimangono in dubbio Ruggiero, la spalla ancora gli provoca dolore, Napoli lo strappo inguinale ancora non gli permette di corrare normalmente, l’inglesino Nuzzolo Petrillo, vittima di una fastidiosa tracheite, e Miraglia uscito malconcio con il ginocchio dolorante dalla sfida contro il Rugby Afragola: Rientrano, invece il dottore Console (da Bologna)e Maverick Melone( da Parigi), nella giornata di ieri è stato perfezionato anche il tesseramente dell’australiano Forino, l’avanti montefortese, che al solito si sta allenando con serietà ed impegno, potrebbe convincere i coach Caliano/M.Muotri/Stanzione a trovare posto nella lista dei convocati. A riposo Under 16 e Under 18, domenica mattina, ore 10:30, scenderà in campo l’Under 14, al Vestuti di Salerno, non al Manganelli quindi, come originariamente programmato, nelle prossime ore si valuterà anche se far scendere in campo i baby dell’Under 12. (Arom)

DUE-PRINCIPATI-0109-112822_x
Gianluca Mitra Muotri, nella foto di F. La Peruta non sarà della contesa, x la squalifica combinata dal giudice sportivo causa il cartellino rosso, rimediato domenica
commenta, divertiti e cerca di essere educato