seven7
Un immagine della finale per il 1°e 2°posto giocata al Manganelli lo scorso 3 maggio contro la Sel. U23

I Due Principati replicano, incaricandosi di organizzare, così come in occasione della 1°Tappa dello scorso 3 maggio, anche la 3° del Trofeo Campania Seven Seniores. La franchigia irpino/salernitana, al secondo posto nella classifica generale, visto l’entusiasmo dei propri tesserati a continuare questa piacevola avventura e visto che nessun’altra società campana si stava incaricando di organizzare l’evento, nella giornata di lunedì ha inoltrato la richiesta al Comitato Regionale Campano, richiesta prontamente accolta dagli uffici napoletani di Via Longo. Quindi a partire dalle ore 15:00 il Manganelli di Avellino sarà teatro di questa Tappa. Contrariamente alle altre due, non ci sono state molte adesioni, infatti oltre ai Due Principati e alla Selezione Campania Under 23, solo il Rugby Vesuvio ha aderito all’invito. Pertanto le tre squadre s’incontreranno tra di loro, nella classica formula all’italiana con partite di andata e ritorno. Secondo quando previsto dalle vigenti norme federali, a chi vince la gara andranno quattro punti, se con quattro mete più un bonus da un punto, alla squadra sconfitta con meno di sette punti di scarto, un punto, pareggio due punri, sconfitta zero. A tutte le squadre partecipanti andranno due punti per la partecipazione alla tappa. Alla prima classificata: dieci piu due punti, alla seconda: otto più due, alla terza: sei più due. Il punteggio della classifica è stato determinato dalla FIR che informa che il regolamento di gioco è quello ufficiale del Seven. Saltata la seduta congiunta di martedì con la Selezione Campania, in quanto quest’ultima si è allenata al Pietro Abate di Torre del Greco, i Principi guidati da mister Caliano si sono allenati ieri sera a Largo Santo Spirito, dopo l’allenamento della Selezione Campania Under 14, che domenica sarà di scena in quel di Prato. Oltre ai soliti noti che hanno partecipato alle tappe svolte sinora: Salvarezza, Balsamo, Sellitto, Pericolo, Console, Balletta, Govetosa, Miraglia e Napoli, si è aggiunto anche Accomando, che sembra aver smaltito la botta alla caviglia rimediata lo scorso febbraio a Cardito contro il Rugby Afragola. Mister Bianco selezionatore dell’Under 23, ha convocato solo G.Muotri dei Due Principati, quindi i vari Ruggiero, Izzo e Iannaccone con tutta probabilità parteciperanno con i verde/granata. Mentre difficile al momento riuscire a recuperare De Luca, sempre per le difficoltà lavorative.(Arom)

Under 14

Con le gare di domenica scorsa, peraltro entrambi vittoriose, sono terminati i campionati Under 16 ed Under 18. Rimane in campo quindi solo l’Under 14 ancora lontana da adempiere i quattordici concentramenti utili, per non incappare nella fatidiosa penalizzazione di quattro punti. Domenica 17 maggio, i ragazzini delle classi 2001/2002 saranno di scena al Vestuti di Salerno, nel concentramento organizzato dall’Arechi Rugby. Non molto numerosi, quest’anno i rugbisti in erba delle suddette classi, ma comunque molto competitivi, basti pensare che pur avendo il numero necessario all’obbligo (13 in campo, due in panca) in poche circostanze, hanno comunque vinto quasi tutte le gare. Non a caso, cinque di loro sono presenze fisse della Selezione Under 14 campana, parliamo di Fuoco, Stanzione junior, Cannoniero, Civali e Musella, convocati anche questa volta per la difficile traserta toscana di Prato, dove i campani affronteranno la Selezione Toscana e quella laziale. (Arom)

u14 2
L’allenamento svolto ieri pomeriggio al Manganelli dalla Sel. Under 14
commenta, divertiti e cerca di essere educato