dp-iv
Un immagine della gara di andata, dove i sanniti s’imposero con il puntggio di 0-41, nonostante un buon avvio dei Principi

Riparte il torneo di serie C1, dopo le tre settimane di sosta dovute alle festività natalizie, i Due Principati chiudono questa prima parte del girone con una trasferta beneventana, infatti, domenica 11 gennaio, con drop d’inizio previsto per le 14:30, saranno ospiti al campo Ferrovia sito in via Francesco Compagna del Iv Circolo Benevento, seconda forza del torneo, alla ricerca della vittoria che gli consentirebbe di approdare insieme all’Amatori Napoli ai play-off per la pool promozione. La franchigia irpino/salernitana, aldilà del risultato, avrà comunque il diritto di partecipare alla seconda fase del torneo, che prenderà il via il 25 gennaio, dove sarà chiamata alla difesa della categoria, per mantenerla, il regolamento studiato dai vertici Fir, prevede che le restanti quattro squadre del girone – Due Principati, Rugby Afragola, Rugby Clan SMCV ed una tra Amatori Torre e Iv Circolo – si scontreranno in un girone all’italiana, dove sole le prime due rimarranno in C1, mentre le ultime due, retrocederanno in C2. Gara quindi, da vincere assolutamente per il club del Presidente/allenatore : Lorenzo De Vanna, onde evitare spiacevoli sorprese che potrebbero arrivare in mattinata dal Virgiliano, dove l’Amatori Napoli già qualificato ospita l’Amatori Torre che insegue a tre punti i sanniti, che visto il buon campionato disputato sinora, godono sicuramente dei favori del pronostico, ma comunque non dovranno commettere errori di sottovalutazione, in quanto i Principi, hanno chiuso l’anno, mostrando chiari segnali di miglioramento, sia a livello tecnico sia a livello agonistico, nella gara casalinga contro l’Afragola e nella trasferta di Torre, scenderanno in campo provando a dare filo da torcere agli avversari, il quale già nella gara di andata almeno nei primi venti minuti, patirono le folate offensive del team caro al Presidente Sbozza. Guidati come al solito dall’allenatore/giocatore Marco Muotri e da mister Caliano, la preparazione alla gara è iniziata il giorno dell’Epifania, con una seduta mattutina al Manganelli, è proseguita al Vestuti ieri sera, si concluderà domani sempre dalle 19:00 alle 21:00 nel plesso salernitano. Oltre ai lungodegenti Petruzziello (ginocchio) Cherubino (ginocchio) Consalvo (spalla) l’infermeria appare finalmente svuotata, anche Matteo Crispino, unico atleta della rosa ancora che non ha debuttato, causa il problema alla caviglia, si sta allenando senza sentire più fastidio, proprio i fratelli Muotri, invece appaiono in precarie condizioni fisiche, Marco è alle prese con la distorsione del pollice della mano destra, subito nell’ultimo match al Liguori, Gianluca invece, oltre ai soliti problemi alla spalla, per motivi di studio non riesce ad allenarsi con frequenza, entrambi comunque non dovrebbero essere a rischio per la delicata sfida.

Settore giovanile

Riprendono anche i campionati giovanili, ad Avellino, ovviamente a Largo Santo Spirito, alle 10:30, la Fir campana  ha organizzato una tappa per il Festival delle Province, dove tutti gli  atleti delle società campanemessosi in mostra finora per la categoria Under 14, svolgeranno un allenamento congiunto guidato dai tecnici federali. Entrambe all’ex Romagnoli di Campobasso, invece l’Under 16 e l’Under 18, che in mattinata sfideranno i padroni di casa, appunto gli Hammers Campobasso.

sett gio
Una fase di ascolto nell’ultimo partita svolta al Manganelli dall’Under 12

Cena sociale

Ha avuto successo, la cena sociale organizzata sabato scorso, svoltasi ricordiamo a Villa Amelia a Giffoni Valle Piana, più di un centinaio i partecipanti, dai piccoli dell’Under 12 agli Old, dalla squadra femminile alla Seniores, dagli allenatori ai dirigenti, dalle rispettive Under ai tanti familiari che hanno aderito all’invito della società. Come detto, alla fine della cena, è stato estratto il numero vincente che regalava al fortunato una lussuosa mountain bike, il premio è andato a Domenico Cherubino, la dea bendata si è così riscattata, dopo esser stata abbastanza crudele, in occasione delll’infortunio al ginocchio. Premi di consolazione anche per il secondo estratto, il fratello del Presidente Sbozza, Giuseppe,  che si è aggiudicato un forno a microonde, terzo ed ultimo premio, invece assegnato a Manuel Miraglia, avanti della prima squadra, che ha portato a casa un comodo ferro da stiro. (Arom)

bici
Domenico Cherubino in posa con la sua nuova bici
commenta, divertiti e cerca di essere educato