pa-dp
La stagione dei Principi si può definire positiva

Anche questa settimana, nessuna notizia dal Comitato Regionale Campano, per un’eventuale programmazione della Super Coppa Campania Seven, come ancora non è stata presa nessuna decisione dallo staff tecnico per organizzare una gara dal valore amichevole con qualche squadra disponibile ad affrontare il Rugby Due Principati. Approfittiamo dello stato di calma apparente per render noto i numeri della stagione della franchigia irpino/salernitana, che lo ricordiamo ha chiuso al secondo posto in graduatoria della serie C2, raggruppamento campano/molisano; 57 i punti conquistati, quattro in meno della capolista San Giorgio del Sannio, promossa in serie C1. Nelle sedici partite disputate i verde granata hanno portato a casa dodici vittorie – di cui sette al Manganelli(Wolwes Ospedaletto, Spartacus Rugby Social Club, Acli Campobasso, Rugby Vesuvio, Rugby Scampia, Partenope Napoli cadetta e Pol. Sarnese) e cinque lontano dalle mura amiche (Wolves, Spartacus, Campobasso, Scampia, Partenope) – quattro invece le battute d’arresto – tre in trasferta (Pol. Sarnese, San Giorgio del Sannio, Rugby Vesuvio) ed una sola in casa, probabilmente decisiva per la vittoria finale a favore dei dragoni del Sannio(8-16). Secondi(insieme al Rugby Vesuvio) anche nel computo delle mete : 58 quelle realizzate, solo i sanniti han fatto meglio(77) sempre in seconda posizione anche nelle difese meno perforate del torneo, 198 i punti subiti dal sodalizio del Presidente Sbozza contro i 151 dei beneventani, terzi invece come miglior attacco del torneo con 384 punti eseguiti, dietro al Rugby Vesuvio secondo con 412 e il San Giorgio con 512.

Minuti giocati: Balsamo il più utilizzato!

36 gli atleti impiegati del corso della stagione dal direttore tecnico: Maurizio Cascone ed il suo staff, come saprete composto dai tecnici , Romeo, Mernone e Caliano, oltre al Presidente Sbozza. 5 gli atleti che son riusciti a disputare tutte e 16 le gare: Balsamo, Iannaccone, Salvarezza, Cafasso e Sellitto, il corallino risulta il più impiegato con 1276 minuti disputati, cinque in più di Iannaccone, sedici di Salvarezza.

1)Balsamo Pasquale 16 gare 1276 minuti disputati

2)Iannaccone Ivan 16 gare 1271 minuti disputati

3)Salvarezza Oreste 16 gare 1260 minuti disputati

4)Cafasso Ernesto 16 gare 1216 minuti disputati

5)Maglio Emiliano 15 gare 1120 minuti disputati

6)Zizza Paolo 15 gare 1108 minuti disputati

7)Sellitto Simone 16 gare 1083 minuti disputati

8)De Angelis Ciro 14 gare 963 minuti disputati

9)Leo Antonio 12 gare 867 minuti disputati

10)Pericolo Luca 13 gare 780 minuti disputati

11)D’Arco Alessandro 14 gare 748 minuti disputati

12)De Luca Roberto 9 gare 668 minuti disputati

13)D’Ardia Corrado 14 gare 662 minuti disputati

14)Crispino Matteo 9 gare 610 minuti disputati

15)Moccaldi Francesco 8 gare 510 minuti disputati

15)Melone Mattia 6 gare 510 minuti disputati

16)Ndiaye Pape Cheick 9 gare 495 minuti disputati

17)Ferraro Carmine 9 gare 493 minuti disputati

18)Della Rocca Luca 7 gare 486 minuti giocati

19)Ruggiero Domenico 6 gare 430 minuti disputati

20)Marino Gianmaria 6 gare 420 minuti disputati

21)Izzo Andrea 8 gare 374 minuti disputati

22)Miraglia Manuel 6 gare 327 minuti disputati

23)Ruggiero Andrea 8 gare 269 minuti disputati

24)Iandolo Mirko 7 gare 223 minuti disputati

25)De Angelis Antonio 4 gare 202 minuti disputati

26)Lombardi Gianluca 9 partite 176 minuti disputati

27)Elietto Danilo 9 partite 155 minuti disputati

28)Illiano Giuseppe 10 partite 151 minuti disputati

29)Accomando Denny 5 partite 143 minuti disputati

30)Console Alessio 5 partite 115 minuti disputati

31)Rizzolo Riccardo 2 partite 57 minuti disputati

32)Pastore Francesco 1 partita 35 minuti disputati

33)Moliterni Marco 2 partite 26 minuti disputati

34)Attanasio Gianluca 1 partita 21 minuti disputati

35)Marano Andrea 1 partita 16 minuti disputati

Marcatori

Come detto, le mete segnate dai Due Principati sono state 58, terzo miglior attacco del torneo. Il capocannoniere della squadra è stato Salvarezza, l’ex Eagles Cimitile ed Avellino Rugby è andato a segno 16 volte, due triplette e tre doppiette per lui, segue Balsamo con 6 centri, mentre Izzo ne ha siglate 5, il trattore ebolitano Moccaldi ed il buon Cafasso han chiuso a 4, il biondo finger pass serinese De Luca, il senegalese Ndiaye ed il potente Marino si son fermati a 3, mentre Maglio, Iannaccone, Zizza e Leo ne han fatte 2. Una ciascuno per il folletto ebolitano A. De Angelis ed il fratello maggiore Ciro, Accomando, D’Arco, Crispino e l’eterno Pericolo, ultima della sua brillante carriera per lui.

Cartellini

Molto indisciplinati i Principi, in questa stagione che solo in due gare non hanno rimediato alcun cartellino, per le restanti un rosso rimediato dall’apertura battipagliese Leo, nella seconda giornata di ritorno contro i casertani dello Spartacus, unico atleta della formazione squalificato(tre settimane), ben quattordici quelli gialli, invece: due a testa per Balsamo, Salvarezza e Iandolo, uno ciascuno per Attanasio, Iannaccone, Ndiaye, Miraglia, Izzo, D’Arco, Moccaldi e D.Ruggiero.

Calci dalla piazzola

Il cecchino della squadra è stato Iannaccone, la gazzella avellinese ha totalizzato 72 punti, mentre in 28 circostanze non è stato preciso, seguito da Cafasso che ne ha totalizzati 16, sei volte ha fallito, due punti invece per Maglio(1)Salvarezza (2) De Luca (2) D’Arco(2).

Man of the match

In questa stagione, per volere dell’ex assistant coach della Partenope Napoli, in ogni gara è stato eletto da egli stesso e dal suo staff, il man of the match, il migliore in campo, usando un gergo calcistico. Per quattro volte è stato votato il bomber Salvarezza (Wolves e Vesuvio andata, Wolves e Scampia ritorno) per due volte il corallino Balsamo (San Giorgio andata e Partenope ritorno) due voti anche per capitan Zizza(Scampia andata e Campobasso ritorno). Una preferenza ciascuna, invece, per Iannaccone(andata Campobasso) C. De Angelis(Spartacus andata) Ferraro(Sarnese andata) Leo (Partenope andata) Pericolo(San Giorgio ritorno) Moccaldi (Sarnese ritorno) De Luca (Spartacus ritorno). Nessuna votazione invece per la gara di ritorno persa con il Rugby Vesuvio(32-0).

dp-sg 7
Il d.t. Cascone sempre prodigo di consigli x i suoi ragazzi

Settore Giovanile

La juoniores in questo weekend sarà rapprsentata esclusivamente dall’Under 16, in quanto la gara dell’Under 14 in programma sui campi del Liceo Scientifico Rummo di Benevento contro il Iv Circolo per sabato 16 aprile alle 16:30 è stata rinviata a data da destinarsi. Turno di riposo per la 18 invece, causato dalla disparità delle squadre nel girone dei Due Principati. Tocca, così ai rossoblu guidati dal duo Stanzione&Sansone, coadiuvati dal tecnico irpino Mernone, che alle ore 16:00 saranno ospiti ai campi Aura Sport(Pietro Abate) di Torre del Greco, contro il Sacro Cuore Pompei, fanalino di coda del girone. Incontro, almeno sulla carta agevole per Cultrone&company, sempre in terza posizione con 42 punti, otto vittorie, un pareggio e quattro sconfitte fino ad ora, l’occasione per ritornare al secondo posto, è di quelle da non perdere, in quanto i ragazzi del Presidente Garzillo, in caso di vittoria potrebbero superare l’Amatori Torre che ha un punto in più, atteso dal confronto esterno con la capolista Iv Circolo, oramai lanciata per la vittoria finale. (Arom)

sa-cb
Under 16 ospite a Torre contro il Sacro Cuore Pompei
commenta, divertiti e cerca di essere educato