dp-sc 6
Duro banco di prova, per i Principi, nella difficile trasferta sannita

Dopo la pausa, dovuta alla 1°Tappa della Super Coppa Campania Seven, riparte il campionato di serie C2, raggruppamento campano/molisano, infatti è in programma la 7°giornata di andata. Il Rugby Due Principati sarà atteso, domenica 6 dicembre, dai dragoni sanniti di San Giorgio del Sannio, in quella che sarà la loro seconda trasferta stagionale. Drop d’inizio previsto per le 14:30 allo stadio Comunale di Calvi(BN). Annullata la tappa del Seven, per la rinuncia dell’Arechi(la gara si recupererà durante la pausa natalizia o in un turno infrasettimanale)i Principi hanno goduto di una domenica di assoluto riposo, solomercoledì è iniziata la preparazione al match, come al solito al Vestuti di Salerno, ieri invece la consueta seduta in palestra, si chiuderà questa sera sempre nel plesso salernitano di piazza Casalbore. Ancora fermi ai box gli infortunati: De Luca, Napoli ed il marocchino Oizidi, oltre agli indisponibili Crispino ed Accomando e D. Ruggiero, lascia più che una preoccupazione la caviglia del golden boy Marino, sempre allenamento differenziato per lui, difficile che il direttore tecnico Cascone insieme al suo staff, decidano di schierarlo, leggeri acciacchi anche per Izzo e per Illiano, che invece non dovrebbero avere problemi a recuperare. Perfezionato, invece il tesseramento di Pastore, che sarà regolarmente a disposizione. Ventisei gli uomini a disposizione alla corte del Presidente Sbozza, li elenchiamo al solito in ordine alfabetico: Balsamo, Cafasso, Console, D’Arco, D’Ardia, De Angelis, Della Rocca, Elietto, Ferraro, Iandolo, Iannaccone, Illiano, Izzo, Leo, Lombardi, Maglio, Marino, Miraglia, Ndiaye, Pastore, Pericolo, Rizzolo, A. Ruggiero, Salvarezza, Sellitto, Zizza. Detto, della capolista, la franchigia irpino/salernitana, ricordiamo guida la graduatoria con 24 punti, sette in più della Pol. Sarnese, è tempo di parlare degli avversari, probabilmente, tra i più competitivi del girone, non deve trarre in inganno la posizione attuale della loro classifica, in quanto i 10 punti ad ora totalizzati, sarebbero in realtà 23. Va detto che i dragoni(loro nome di battaglia) sono parttiti con una penalità di quattro punti, per il mancato adempimento del Settore Giovanile nel passato campionato, in più alla prima giornata, dopo la vittoriosa gara contro lo Spartacus(29-5), per aver schierato un giocatore non tesserato, il giudice sportivo non solo gli ha inflitto la sconfitta a tavolino per 0-20, ma ha  inlitto loro anche una ulteriore penalità di quattro punti. Senza questo spiacevole episodio, i sanniti infatti sarebbero ancora imbattuti, il ruolino delle cinque partite disputate è di poco inferiore a quello dei verde/granata, quattro vittorie ed una sconfitta, 15 mete fatte, 101 i punti realizzati, 53 i subiti, più 48 la differenza punti. Contro le cinque vittorie ed una sconfitta dei Due Principati, 20 mete fatte, 146 punti realizzati, 46 i subiti, più 102 la differenza, miglior attacco e seconda miglior difesa del torneo. Il San Giorgio, dopo la sconfitta a tavolino, ha inellato, quattro vittorie di seguito, battendo in ordine la Partenope Napoli cadetta a domicilio (3-17), lo Scampia sul loro campo (15-31), il Rugby Vesuvio in casa (36-10) e l’Acli Campobasso in trasferta(3-17). Se aggiungessimo anche la convincente prestazione alla Super Coppa Campania Seven, dove la compagine beneventana ha battuto sia il Iv Circolo(22-14) ed i Draghi Telese (33-7), Zizza&company affronteranno una delle squadre più temibili del girone, casomai volessero avere la meglio, ci vorrà una partita perfetta, senza cali di concentrazione, sperando di commettere meno errori degli avversari. La gara sarà diretta dal fischietto salernitano: Lucio Radetich. La seconda della piazza: la Pol. Sarnese dopo la vittoria di misura contro l’Acli Campobasso è attesa dai casertani dello Spartacus, la terza: i molisani dell’Acli Campobasso, faranno visita ai cugini Wolves, chiude il cerchio nell’anticipo di sabato sera il derby napoletano tra Scampia Rugby e Prtenope Napoli cadetta, riposa il Rugby Vesuvio.

dp-sc7
Principi a raccolta, per difendere la vetta
Settore Giovanile

Con l’ultimo turno di riposo per l’Under 18 dei Due Principati; il torneo riprenderà il 13 dicembre con la gara casalinga contro l’Arechi Rugby, in campo scenderanno solo l’Under 14 e l’Under 16, impegnate entrambe lontano dalle mura amiche. Inizieranno dapprima i baby salerno/avellinesi dell’Under 14, guidati dal duo Chiodo&Fico, coadiuvati dall’avellinese Caliano,che saranno ospiti sul terreno salernitano del Casignano del comune di Pellezzano alle ore 11:30 dove affronteranno i padroni di casa dell’Arechi Rugby, la gara sarà diretta da Clarissa Radetich. Dopo la buona prova all’esordio, anche se culminata con una sconfitta, il Salerno Rugby sarà chiamato ad un pronto riscatto. Alle 13:30, invece sarà il turno dell’Under 16, guidata da Stanzione&Sansone impreziosita dall’aiuto dell’irpino Mernone. I rossoblu cilento/irpini saranno ospiti all’Albricci di Napoli dalla Partenope Napoli 2, almeno sulla carta il match dovrebbe essere alla portata degli ospiti, che dopo il buon inizio di stagione, dove hanno colto due vittorie consecutive(San Giorgio e Santa MariaCv) ma anche due sconfitte negli ultimi due turni(Amatori Torre, IV Circolo), hanno la possibilità di ritornare al successo, approfittando del momento negativo degli avversari, che finora hanno raccolto gli stessi punti del Rugby Salerno(10) ma con una gara in più, due vittorie e tre sconfitte in tutto, ma al fine che questo riesca, dovranno ritornare quelli delle prime due partite. Il match sarà diretto dal sig. Valerio Mennella. (Arom)

sa-iv
Un immagine della sfortunata gara di domenica scorsa contro il IV Circolo
commenta, divertiti e cerca di essere educato