DUE-PRINCIPATI-0109-112822_x
Principi in azione al Parco Manganelli, nella scorsa stagione

E’ ripresa lunedì, la preparazione atletica al campionato 2015/16 dei Due Principati, proseguirà questa sera e venerdì, con inizio sempre alle 19:30, alla stadio Donato Vestuti, sito in piazza Renato Casalbore di Salerno. Quindi solo questa settimana, il direttore tecnico: Maurizio Cascone, ha preferito spostare gli allenamenti nel capoluogo salernitano, per facilitare l’inserimento dei nuovi innesti, di cui parlavamo negli scorsi comunicati, infatti lunedì si sono aggregati alla truppa verde/granata, tre atleti di origini battipagliesi che han militato nella trionfale stagione del Salerno Rugby, di due campionati orsono, quando i ragazzi della Valle dell’Irno, guidati da Franco Muotri, chiusero al terzo posto, conquistando la promozione in C1, di cui usufruirono i Due Principati nella passata stagione. Trattasi di Emiliano Maglio, già visto nell’amichevole pre-campionato dello scorsa estate contro gli inglesi del Preston ed il Formia, Antonio Leo e Ciro De Angelis, a questi potrebbero aggiungersene altri già da questa sera. La società cara al Presidente Sbozza, inoltre è sempre in attesa, di conoscere la decisione di altri atleti di un’altra società di serie C2, intenzionati a vestire la casacca verde/granata. Dalla prossima settimana, invece le sedute si alterneranno, come al solito, tra il parco Manganelli di Avellino ed il plesso salernitano. Archiviato l’interessante allenamento congiunto, di domenica scorsa a Largo Santo Spirito, contro l’Arechi Rugby, la truppa irpino/salernitana ha ripreso subito la preparazione, con questo di stasera giungerà all’ottava seduta, da registrare leggeri infortuni a Santomauro, Izzo e Sellitto, che hanno saltato la seduta di inizio settimana, ma pronti a rientrare nei ranghi già da stasera, più serio invece quello capitato a Ruggiero, l’ala irpina venerdì sera ha riportato un trauma al ginocchio, sottopostosi a visita medica, dovrà rimanere ai box per venti giorni.

Dagli uffici napoletani di via Longo, invece con un comunicato diramato questa mattina, (anche se la notizia era nell’aria da qualche giorno) il Comitato Regionale Campano, informa i club interessati, proponendo una nuova formula, di una nuova formula per la 3°edizione del Trofeo Campania Seven, disciplina(il Rugby a Sette) il quale debutterà nelle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016. Il comunicato recita così : “La Commissione Tecnica Regionale, su proposta del Tecnico Regionale e del Tecnico a sostegno per il settore Rugby a 7, ha stilato una proposta di attività Seven, per l’imminente stagione Sportiva 2015/16, da presentare alle Società Seniores e Under 18 della Regione Campania. Proposta: Alla luce dell’esperienza fatta nelle ultime due stagioni agonistiche, con lo svolgimento della Coppa Campania Seven Seniores e Under 18, si è pensato di riproporre il Torneo con una nuova formula, che abbia le seguenti caratteristiche e priorità: 1)criterio di vicinorietà: formare 4 giorni composti da 4 Società ognuno secondo un criterio geografico così come di sotto riportati: a) A.P. Partenope- Rugby Napoli Afragola- R.C. Santa Maria C.V. – Amatori Rugby R. Torre el Greco; b): U.S.R. Benevento – IV Circolo Benevento – San Giorgio del Sannio – Acli Campobasso; c): Arechi Rugby- A.S. Due Principati- POL. Sarno – Wolves Rugby Ospedaletto; d): Afragola Rugby – Vesuvio Rugby – Rugby Scampia- Spartacus(eventuale aggiunta della NATO se la Società si affilia in tempo utile) 2). Torneo distribuito nel corso dell’intero arco dell’anno sportivo per un totale di sei tappe complessive, con manifestazione finale a giugno, secondo il seguente calendario: 1° tappa domenica 4 ottobre 2015(o anche sabato 3); 2° tappa domenica 29 novembre 2015 (anche sabato 28); 3° tappa Torneo di Natale data da decidere (28 o 29 30.12.2015); 4° tappa domenica 14 febbraio 2016 (anche sabato 13); 5° tappa Torneo di Pasqua, venerdì 25.03.2016: Tappa finale domenica 5 giugno 2016. 3) La Possibilità che le compagini Under 18 iscritte possano giocare nella stessa giornata e sullo stesso campo delle seniores della propria Società”.
seven7
Una tappa del Seven, svolta ad Avellino, i Due Principati chiusero al terzo posto, dietro la Selezione u23 e l’Arechi

Un’Italia bella e coraggiosa si arrende al Galles, 23-19! Una coraggiosa e bella Italia viene sconfitta 23-19 dal Galles, tenendo testa ai padroni di casa fino alla fine sul piano del gioco. Gli Azzurri per gran parte del match restano in vantaggio, controllando bene le avanzate degli avversari. Al 62’ i Dragoni vanno per la prima volta in vantaggio e, nonostante il drop di Canna che riporta l’Italia in pareggio, Halfpenny centra nuovamente i pali per l’allungo decisivo. Passivo che viene limato sul gong da una meta di Palazzani. Il XV di Brunel ritrova lo spirito giusto in vista del debutto alla Rugby World Cup in programma a Twickenham sabato 19 settembre contro i vice campioni in carica della Francia. (Arom)

sar
La meta di Sarto
commenta, divertiti e cerca di essere educato