sg-dp
Il San Giorgio(nella foto)battendo la Sarnese ha permesso ai Principi di conservare il primato

Per la seconda settimana consecutiva, il Rugby Due Principati, pur non giocando riescono a conservare la vetta della classifica del torneo di serie C2, raggruppamento campano/molisano, complice la seconda sconfitta consecutiva della Pol. Sarnese, che cede tra le mura amiche al San Giorgio del Sannio (17-26) il quale si avvicina sempre di più alla franchigia irpino/salernitana, prima a 24 punti a più due dai Cavalieri di Sarno. La compagine beneventana si insedia prepotentemente al terzo posto, a 19 punti, raggiungendo i lupi molisani di Campobasso che son caduti sotto i colpi della Partenope Napoli cadetta(19-12), ricordiamo che sia i sanniti(contro i Wolves) ed i Principi (vs Partenope) hanno una partita in meno , che andranno a recuperare il 10 gennaio del 2016. Avanza minaccioso anche il Rugby Vesuvio, portatosi a quota 18, dopo aver espugnato il terreno casertano degli Spartacus(10-20), risale anche lo Scampia Rugby(12 punti), corsaro ad Ospedaletto, in casa dei cugini Wolves(14-62). Salvato il primato, per il sodalizio del Presidente Sbozza, non è ancora tempo di riposare, due gli impegni prima del recupero del 10 gennaio, mercoledì l’allenamento al Vestuti di Salerno, dove la truppa del direttore tecnico Cascone, effettuerà una gara dal valore amichevole con l‘Under 18 di Minelli. Al termine del confronto, la squadra effettuerà una cena sociale in un noto ristorante atripaldese, dove atleti, tecnici, presidenti e dirigenti si scambieranno gli auguri per il Santo Natale. L’altro appuntamento, invece sarà quello di partecipare alla Tappa della Super Coppa Campania Seven, che si svolgerà domenica 27 dicembre dalle ore 9:00 alle ore 13:00 allo stadio Pastena di Battipaglia, organizzata dai salernitani dell’Arechi Rugby, i verde/granata sono intenzionati a prendervi parte, il termine utile per l’iscrizione scadrà mercoledì alle ore 13:00, salvo imprevisti dell’ultima ora, Zizza&company aderiranno all’invito del Comitato. Nessuna novità dall’infermeria, dove rimangono ancora De Luca(varicocele) Marino(caviglia) Oizidi(spalla) Napoli(pubalgia), si è rivisto invece Accomando, liberatosi dagli impegni di lavoro, a breve si aggiungerà al gruppo anche D. Ruggiero. Due nuovi rinforzi invece, andranno a rinfoltire le file dei Due Principati, entrambi di sponda battipagliese, trattasi di Francesco Moccaldi, pilone classe 1993 e Antonio De Angelis(fratello di Ciro)un interessante 3/4 proveniente dall’Under 18 dell’Arechi Rugby, che da qualche settimana si stanno allenando con il gruppo, perfezionato l’iter burocratico con i rispettivi  tesseramenti, saranno a disposizione di Cascone ed il suo staff, già dal prossimo turno.

SE10
I Due Principati pronti alla prova del Seven

Under 18

Non riesce nell’impresa l’Under 18 dei Due Principati, costretta a cedere il passo, al IV Circolo Benevento, che impiega più di mezz’ora per aver ragione dei Principini, in vantaggio(3-0) per buona parte della frazione, il 13-43 finale, due mete contro sette, non rispecchia affatto i valori in campo, i sanniti son stati bravi ad approfittare dell’inevitabile crollo, nell’ultima parte del primo tempo e dell’inizio ripresa, della franchigia, che si è resa protagonista comunque di una buona prestazione. Il tecnico dei verde/granata, Silvano Minelli, ha così analizzato l’incontro: “Bellissimo match tra le formazioni U18 dei Due Principati e IV Circolo Benevento, svolto oggi al campo Manganelli di Avellino, gara dai grossi contenuti tecnici e qualitativi, per quasi tutto il primo tempo di rango da girone élite. La prima frazione di gioco nei primi 27 minuti ha visto i giovani Principini , magistralmente guidati dalla coppia di mediani, affidata a Cinquanta e capitan Monaco, son riusciti a mettere in seria difficoltà la compagine beneventana il quale restava allibita dal fervore agonistico e le continue giocate fatte dai padroni di casa, rimanendo a tratti imbambolata e soprattutto senza mai creare dei seri problemi ai Due Principati. Fino al 27′ la formazione che ha fatto vedere più cose ma purtroppo senza raccogliere i meritati frutti, su quanto prodotto, è stata la squadra di casa . Poi sono venute fuori le qualità individuali dei beneventani che abituati ad altri palcoscenici sono riusciti ad uscire fuori dall’assedio, chiudendo il primo tempo con il vantaggio di 8-14 con due mete trasformate e un unico calcio che ha dato i tre punti piazzati da Monaco e una meta di Carmine Marrazzo su assist di Monaco. Subiti i colpi da ko inferti dal IV Circolo: i Principini si sono arresi e il secondo tempo, nonostante le strenue resistenze, la squadra ospite , in completto gialoblu, ha poi dilagato, riuscendo a siglare altre cinque mete, contro una sola che porta la firma di Monaco, il quale ha intercettato l’ovale dai propri 22, chiudendo con una galoppata per tutto il campo finendo nel marcare al centro dei pali. Dallo score sembrerebbe una partita senza commenti , andata in una sola direzione, anche subendo un passivo così pesante non c’è stata in campo una così netta predominanza di marca sannita, anzi i miei ragazzi se credessero di più al proprio gioco e avessero più voglia di stare sul campo a lavorare in modo propositivo e con lo spirito e il sacrificio propri del rugby potrebbero ambire a scenari più prestigiosi. La squadra vista nel primo tempo ha lasciato tutti a bocca aperta , voglia, determinazione e spirito combattivo fanno ben sperare nel prosieguo del campionato. Infatti gli allenamenti nonostante le festività natalizie continueranno sempre nella ricerca di quella continuità tecnico, tattica agonistica con la quale si stanno effettuando gli stage infrasettimali di allenamento”.

Formazione: 15 Marrazzo 14 Cannoniero(55′ Napoli) 13 Haboc 12 A.Ricciardi 11 Maccaronio 10Monaco(65’Adinolfi) 9 Cinquanta 8 Iacuzio 7 Feo 6 Mele 5 Valentino 4 Rocco 3 Amodeo 2 Cuomo 1 E.Ricciardi. (Arom)

dp-iv 18
I Principini(nella foto) non sono riusciti a fermare il IV Circolo bn
commenta, divertiti e cerca di essere educato