dp-sc 4
I due Principati pronti al primo impegno del 2016

Smaltite le tossine per le immancabili abbuffate natalizie, i Due Principati ricominciano a sudare, riprendendo la preparazione in vista della gara di recupero che si svolgerà domenica 10 gennaio alle ore 14:30 al Parco Manganelli di Avellino, contro i cadetti della Partenope Napoli. La gara, ricorderete in programma il 13 dicembre, fu rinviata su richiesta della squadra ospite, per un’ improvvisa indisponibilità dei propri atleti. In pratica la truppa del Presidente Sbozza non gioca una gara ufficiale dallo scorso 6 dicembre, giorno della sfortunata trasferta, tramutatasi in sconfitta contro il San Giorgio del Sannio(26-8). Nel frattempo la franchigia irpino/salernitana è rimasta a guardare le altre pretendenti alla vittoria finale, dove è accaduto che, pur rimanendo a riposo due turni, son riusciti a tenere la testa della classifica(24 punti) della serie C2  raggruppamento campano/molisano, soprattutto grazie alle due sconfitte consecutive dell’immediata inseguitrice: la Pol. Sarnese 1926, caduta prima a Cercola con il Rugby Vesuvio(18-14) poi tra le mura amiche contro i dragoni di San Giorgio(17-26), rimanendo a -2 dai Principi. Proprio i sanniti, dopo la partenza con l’handicap (-8) con i loro 19 punti, ed una gara da recuperare(contro i Wolves Ospedaletto), sono gli unici che possono contendergli il titolo di campioni d’inverno. Infatti con una sconfitta senza punti dei verde/granata ed una vittoria col bonus per i beneventani, entrambe le squadre chiuderebbero il girone di andata a 24 punti. Per evitare, possibili rilassamenti, il direttore tecnico Maurizio Cascone insieme al suo staff, hanno stilato un programma con quattro appuntamenti, che han preso inizio, domenica mattina al parco Manganelli di Avellino e ieri sera al Vestuti di Salerno, iniziando così la preparazione alla gara contro i partenopei, proseguiranno poi con una seduta domani mattina, ancora a Largo Santo Spirito, chiuderanno infine venerdì, sempre nel plesso salernitano di piazza Casalbore. Buone nuove dall’infermeria, dove si son rivisti gli avanti salernitani: Mattia Melone – perno della mischia dello scorso torneo, mentre ancora non ha esordito quest’anno – e Matteo Crispino, due gettoni di presenza nelle prime due giornate, poi l’infortunio alla caviglia che lo ha costretto alla resa, si è rivisto anche l’irpino Iandolo, risolti i problemi inerenti al lavoro, appare pronto a dare il proprio contributo, ancora differenziato, invece,  per De Luca, che potrebbe ritornare ad allenarsi con il resto della squadra nella seduta di venerdì, così come D. Ruggiero, anch’egli bloccato nell’ultimo mese per motivi di lavoro, rimangono in infermeria il golden boy Marino, il dolore alla caviglia ancora non è del tutto scomparso, il marocchino Oizidi(spalla), Napoli(pubalgia) e il tallonatore Della Rocca(clavicola). Perfezionati i tesseramenti del pilone Moccaldi e del baby A. De Angelis(fratello di Ciro) si attende l’ok della Federugby, che non dovrebbe tardare ad arrivare.

3 gn
Primo allenamento del 2016, disputato domenica 3 gennaio al parco Manganelli di Avellino

Settore Giovanile

Non solo la Seniores in campo, anche l’Under 16 e la 18, costrette a sospendere la lunga pausa per le festività natalizie. Entrambe saranno impegnate a Campobasso contro gli Hammers, alle 11:30 l’Under 16 e alle ore 13:00 l’Under 18. Per la terza volta consecutiva, il Comitato Regionale Campano ha scelto il parco Manganelli di Avellino, come sede, per il Festival delle Province Under 14, i migliori elementi delle classi 2002/03 della regione, selezionati dal tecnico regionale: prof. Crescenzo Vigliotti, si affronteranno, raggruppati in due o tre squadre, mentre scriviamo ancora non è stata resa nota la formula del torneo, il drop d’inizio è previsto per le ore 11:00.(Arom)

sa-sc 2
Ancora ad Avellino, per la terza volta consecutiva, il Festival delle Province Under 14

 

commenta, divertiti e cerca di essere educato