iv-dp4
Un immagine del 7-13, maturato al F. Compagna di rione Ferrovia, lo scorso ottobre

Dopo la sosta forzata della scorsa domenica, causa l’impossibilità di partecipare all’incontro dei militari della Nato, il Rugby Due Principati ritorna in campo nella sua tana, in quanto al Manganelli di Avellino, riceveranno i sanniti del IV Circolo Benevento, in una gara valevole per la 2°giornata di ritorno del campionato di serie C2, raggruppamento campano/molisano. Il drop d’inizio è previsto per le 14:30, è sarà arbitrato dall’esperto fischietto napoletano: Vincenzo De Martino, il quale ha già diretto i Principi, nella vittoriosa sfida del Viscardi contro la Pol. Sarnese(13-21). I gialloblu del Sannio, come saprete, da quest’anno, ospitano anche un nutrito gruppo di atleti dell’Ariano Rugby, alla loro prima esperienza in un torneo organizzato dalla Federugby, che stanno dando manforte alla compagine guidata da Lorenzo De Vanna, il quale occupa le duplici vesti di Presidente ed allenatore dello storico club beneventano, da quest’anno iscrittosi nuovamento al campionato, dopo la mancata partecipazione dello scorso anno. Il IV Circolo, attualmente occupa la quarta posizione della graduatoria, con 25 punti, un solo punto di ritardo dalla Pol. Sarnese, dodici dal Rugby Vesuvio e quattordici dalla capolista Due Principati. Otto le partite disputate, quindi due quelle da recuperare quella con l’Acli Campobasso e quella casalinga con i Wolves, cinque le vittorie di cui quattro con il punto di bonus aggiuntivo – 3-29(0-5) contro i Wolves, 21-22 (3-4) contro la Partenope Napoli, 39-6(7-0) con la Nato Lions Rugby, 13-22(1-3) in casa dello Spartacus, e 26-13(4-2) nell’ultima disputata il 18 dicembre contro il Rugby Napoli/Afragola. Tre le sconfitte, il primo dispiacere fu per opera della franchigia irpino/salernitana che espugnò il F. Compagna di Benevento 7-13(1-2) mete di Zizza e Moccaldi ed un piazzato di Leo, poi ancora tra le mura amiche, con il Rugby Vesuvio, i napoletani passarono con il punteggio di 12-20(2-2) alla sesta giornata, infine alla settima, nuova battuta d’arresto al Viscardi di Lavorate Sotto, contro la Pol. Sarnese 19-10(2-1) – Campionato quindi altalenante, quello dei sanniti, lontani, contrariamente alle proprie abitudini, dai quartieri alti della classifica, ma comunque avversari da prendere con le molle, onde evitare spiacevoli sorprese. Lo sa benissimo, il direttore tecnico dei verde/granata:Maurizio Cascone, che conoscendo le risorse degli avversari, nei due allenamenti svolti, mercoledì e venerdì, sempre al Vestuti di Salerno, ha ricordato ai suoi le difficoltà maturate nella gara di andata, che vide la truppa del Presidente Sbozza, vincere non senza patemi in Terra Sannita, 7-13, come detto, il punteggio con cui Zizza&company ebbero la meglio con i dirimpettai, cercando di stimolare i suoi ragazzi, a credere di più nei propri mezzi, evitando quei cali di concentrazione, che spesso son costati punti preziosi. Il Vesuvio, vincendo la gara contro il Rugby Napoli/Afragola (30-11) ora è ha soli due punti, vantaggio con cui non lascia dormire sonni tranquilli, pertanto bisognerà giocare sempre cercando di conquistare il massimo dei punti messi in palio. I numeri sono in favore dei Principi che hanno segnato 42 mete rispetto alle 27 dei beneventani, 267 punti, giusto 100 in più degli ospiti, subito solo 73 punti miglio difesa del torneo, contro i 108 dei sanniti, sicuramente partiranno con i favori del pronostico, ma guai a cantare vittoria prima di averla già conquistata. Rigiuardo alle presenze, l’esperto tecnico salernitano, recupera il duttile Izzo, che sembra aver risolto il problema alle costole, e l’irpino De Luca, entrambi ancora non hanno debuttato, ma negli ultimi allenamenti disputati han mostrato di poter dare un cospicuo contributo alla causa, ritorna anche Marrazzo. Lunga la lista degli indisponibili, a partire dai due De Angelis, Ciro ed Antonio, Balsamo, Pascale, Lucia, Manzione e Ruggiero, in dubbio anche Salvarezza che per problemi lavorativi, potrebbe saltare la contesa, ventiquattro comunque i convocati, li elenchiamo al solito in ordine alfabetico: Cinquanta, Console,Crispino, D’Ardia, D’Arminio, Della Rocca, De Luca, Gargaro, Illiano, Izzo, Leo, Lombardi, Longo, Maglio, Marino, Marrazzo, Moccaldi, Napoli, Pastore,Rago, Salvarezza, Sellitto, Tito, Zizza. Negli altri incontri, quello che interessa più da vicino i Principi, è la gara del Rugby Vesuvio che faranno visita al Comunale di Monteforte Irpino, i Wolves. Rinviata invece, la gara tra Acli Campobasso e Pol. Sarnese.

iv-dp
La foto di rito del dopopartita sul terreno di gioco beneventano

Settore Giovanile

Dopo il successo in casa del Rugby Clan di Santa Maria CV, 15-24 a favore dei Normanni Under 16, domani mattina alle 11:30, i boys guidati dal duo Stanzione/Sansone ospiteranno al Manganelli di Avellino, ore 11:30, l’Amatori Torre. I corallini già battuti nella gara di andata, navigano nelle zone basse della classifica, sarà importante quindi per i padroni di casa, vincere, magari conquistando anche il punto aggiuntivo di bonus, per non perdere terreno dalla capolista IV Circolo Benevento, che guida la classifica con cinque punti di vantaggio dalla truppa del Presidente Palazzi. A riposo l’Under 18, ritorna in campo anche l’Under 14, che ospiterà sempre nel plesso di Largo Santo Spirito, alle ore 10:30, la Fortidudo Euritmica. (Arom)

dp-iv 18
Continua la rincorsa dei Normanni U 16, a caccia del IV Circolo che li precede di 5 punti
commenta, divertiti e cerca di essere educato