Avellino Rugby 2002

sito ufficiale dell'A.S.D. Avellino Rugby 2002

Due Principati: nuova battuta d’arresto. Nulla è ancora perduto, c’è un ultima possibilità per salvare la categoria!

Posted by on Mar 29, 2018

to-dp

Nel polveroso terreno dei corallini, i Principi non sono riusciti a segnare nessuna meta

Finisce con un secco 38-0, la sfida tra l’Amatori Torre del Greco ed il Rugby Due Principati. Non inizia nel migliore dei modi, la prima giornata di ritorno della poule passaggio, il barrage che sancirà quali squadre rimarranno in serie C1 e quali retrocederanno in C2. Con questa sconfitta, la qurta consecutiva, il percorso della franchigia irpino/salernitana, si complica ulteriormente, in quanto, rimane all’ultimo posto con un solo punticino. Ma c’è ancora un’ultima possibilità per salvare la categoria, vista la sconfitta contemporanea dei dragoni sanniti di San Giorgio del Sannio, caduti a Cercola, 33-14(5-2) sotto i colpi del Rugby Vesuvio, la compagine beneventana rimane a cinque punti, il prossimo turno, in programma domenica 8 aprile, vedrà al Manganelli di Avellino propio le due formazioni; in caso di vittoria i verde/granata potrebbero raggiungere o addirittura superare in classifica gli avversari, dopodichè si andranno a giocare tutto contro il Rugby Vesuvio, che con la vittoria di ieri ha festeggiato con due giornate di anticipo la salvezza matematica. Insomma nulla è ancora perduto, ma ci vorrà la partita della vita, che i Principi dovranno disputare per tenere ancora la fiammella della speranza ancora accesa. Tornando al match di Boscotrecase, ce poco da raccontare, i corallini con sei mete, tre per tempo, hanno dimostrato di avere una marcia in più rispetto alla truppa cara al Presidente Sbozza. L’impegno non è mancato, dopo le due mete iniziali, i boys di Cascone si son buttati all’arrembaggio, costringendo alla difensiva i padroni di casa, che pur subendo gli attacchi forsennati degli ospiti, son riusciti a non capitolare, anzi a tempo scaduto in contrattacco hanno trovato la terza meta, che ha chiuso il primo tempo con il punteggio di 19-0. Stesso copione nella ripresa, il coraggio e la generosità di Zizza&company non sono state premiati, il fortino eretto dai torresi pur barcollando è rimasto in piedi. La squadra di casa, guidata dal duo Stornaiuolo&Lucia, si è mostrata cinica e spietata nei momenti di difficoltà, quando è riuscita ad alzare la testa, trovando altre tre mete che hanno decretato il 38-0 finale.

Formazione: 15 Marrazzo(7’s.t. Illiano) 14 Marino 13 Vecchio 12 Crispino 11 Musella(37’s.t. Nuzzolo Petrillo) 10 Cannoniero 9 Cinquanta 8 Zizza 7 Sellitto(18’s.t. D’Arminio) 6 Rocco 5 Lucia(37′ s.t. Iannaccone) 4 D’Ardìa(20’s.t. Console) 3 Ruocco 2 Della Rocca 1 Moccaldi. Non entrato Napoli

to-dp2

Negli otto confonti disputati, i Due Principati, non sono mai riusciti a battere il Torre