sa-dp2
La grinta di capitan Zizza, costretto ad abbandonare la contesa al 25′ x infortunio

Non basta un buon prima frazione di gioco al Rugby Due Principati per avere ragione di un coriaceo Amatori Torre del Greco, il quale dopo il buon viatico disputato quasi alla pari, nella ripresa ha avuto la meglio sulla franchigia irpino/salernitana. 12-29 il verdetto emesso dal Parco Mnganelli di Avellino. Cinque mete per i corallini, due nel primo tempo, tre nel secondo, di cui solo due trasformate. Due invece quelle siglate dai padroni di casa, una per tempo, solo una andata a bersaglio. Non è stata una bellissima partita, l’equilibrio in campo ha regnato per buona parte della contesa, gli ospiti, nei momenti caldi del match hanno dimostrato di avere qualche freccia in più nella loro faretra, oltre ad un briciolo di esperienza maggiore; maturata dopo aver affrontato questo torneo per la quarta volta consecutiva. In più, si confermano autentica bestia nera della franchigia, che in cinque confronti non è mai riuscita a battere il XV corallino. I Principi ne escono comunque a testa alta, hanno affrontato l’impegno in programma, con il piglio giusto, specialmente nel primo tempo, quando dopo un inizio balbettante dove il Torre era passato in vantagio(0-7), hanno avuto una reazione interessante, che li ha condotti alla meta, grazie ad una convinta manovra orchestrata dalla mischia, che ha visto l’atripaldese Sellitto, oltrepassare la fatidica linea bianca(5-7). Pochi minuti prima della fine del match, dove i verde/granata con molta generosità hanno costretto i torresi nella loro metà campo, un’azione personale di un giocatore ospite, che quasi indisturbato ha percorso buona parte del rettangolo, ha permesso all’Amatori di chiudere sul 5-14. La ripresa, così come nella gara di esordio contro il Rugby Clan, non ha sortito gli effetti sperati, anzi complice un giallo sventolato a Iannaccone, la quadra allenata dal duo Stornaiuolo&Lucia ha preso il largo segnando in altre due circostanze(5-24). Ristabilita la parità, il team caro al Presidente Sbozza, trova una ventata di orgoglio, provando a riequilibrare l’incontro, trovando anche la seconda meta di giornata. In uno dei pochi errori commessi dagli ospiti, il quale sbagliano una rimessa laterale(touche) dove la seconda linea Pellegrino approfitta della gentile concessione, catturando l’ovale; e facendosi largo tra le maglie avversarie schiaccia in meta, prima stagionale per il possente atleta ebolitano, alla seconda presenza stagionale. Iannaccone accorcia per il 12-24. Ci sarebbe il tempo, per raddrizzare la gara, ma la truppa di Cascone, non ha più energie sufficienti per farlo, anzi nel finale i biancorossi ospiti, siglano anche la quinta meta che definisce il risultato finale, 12-29. A fine partita, il direttore ecnico dei Due Principati: Maurizio Cascone, ha così commentato la prestazione della sua squadra: ” Sapevamo che non era facile, l’Amatori Torre si presentava come un osso duro e così è stato, hanno messo qualcosa in più di noi nei momenti topici del match che ha colto impreparati i ragazzi, che comunque sono stati protagonisti di una buona prova. Siamo una squadra giovane, quasi tutti gli atleti in rosa, sono alla prima apparizione in questa categoria, stanno imparando sulla loro pelle, che rispetto alla C2 dello scorso anno, vi è una netta differenza, al minimo errore le squadre ti puniscono, e poi non ti permettono più di rimontare. Continueremo a lavorare in modo sereno e tranquillo, pensando già alla prossima gara esterna contro il Rugby Vesuvio, sono convinto che nel girone di ritorno faremo vedere qualcosa in più”.

Formazione: 15 Marrazzo 14 Maccaronio(25’s.t. Petolicchio) 13 Marino 12 D’Arminio( 5’s.t. Iannaccone) 11 Illiano(25’s.t. Musella) 10 Cannoniero 9 Cinquanta 8 Zizza(k)( 24′ p.t. Feo) 7 Rocco 6 Sellitto(35’s.t. Amodeo) 5 Pellegrino 4 Lucia 3 D’Ardìa 2 Della Rocca(25’s.t. Console) 1 Moccaldi

Mete: 22’p.t Sellitto(5-7) 27’s.t. Pellegrino(12-24)

Gialli: Iannaccone

Calci: Marrazzo 1(0) Iannaccone 1(1)

na-dp-2
Questa volta i cambi orditi da Cascone, non hanno prodotto gi effetti sperati
commenta, divertiti e cerca di essere educato