dp-pn3
La gara con la Partenope cadetta dello scorso anno

Dopo circa un mese di pausa, dovute alle festività natalizie, ripartono i tornei di rugby dillettantistici. Ritornano in campo anche i ragazzi dei Due Principati, che domani pomeriggio, con drop d’inizio fissato per le 14:30, ospiteranno tra le mura amiche del Parco Manganelli, la blasonata e corazzata Partenope Napoli, in una gara valida per l’ultima giornata del campionato di serie C1 girone H e sarà diretta dal fischietto arzanese Arturo Silvestro. Domenica prossima invece i Principi dovranno recuperare l’incontro con il San Giorgio del Sannio, non disputato lo scorso 2 dicembre per l’inagibilità del plesso di Largo Santo Spirito. Il match in programma, avrà poca importanza ai fini della classifica, in quanto i giochi sono pressocchè fatti, la compagine napoletana ha già raggiunto la matematica certezza di dover disputare i play-off per provare a ritornare in serie B contro le prime due squadre del girone pugliese e le prime due del siciliano, mentre la franchigia irpino/salernitana dovrà disputare i play-out, con lo stesso San Giorgio, Rugby Vesuvio e la perdente dell’incontro di domani tra l’Amatori Torre del Greco ed il Rugby Clan di Santa Maria Cv. Altre sei partite, con gare di andata e ritorno, che si disputeranno in questo mini torneo, dove l’ultima retrocederà direttamente in C2, e la penultima dovrà spareggiare con la seconda in classifica del raggruppamento campano/molisano della serie C2, qualora fosse in regola con l’obbligatorietà del Settore Giovanile, spareggio che si disputerà con gara di andata e ritorno. Quest’ultima variante è stata modificata rispetto al campionato precedente(dove retrocedeva solo l’ultima) la Federazione Italiana Rugby l’ha comunicato nel comunicato federale del 26 ottobre, quindi a campionato in corso. Tornando alla sfida di domani, chiaramente il club del Presidente Silvestri partirà con i favori del pronostico, avendo vinto tutte e nove le gare disputate per giunta con il punto di bonus. I napoletani guidati dall’argentino Marcos Reyna, finora non hanno lasciato neanche le briciole agli avversari, detengono il miglior attacco e la miglior difesa del torneo. Nella gara di andata, disputata lo scorso 28 ottobre all’Albricci di Napoli, i partenopei si imposero con un rotondo 67-5, undici mete contro uno. Il direttore tecnico dei Principi, Maurizio Cascone, ex di turno, in questa pausa ha fatto disputare un richiamo della preparazione ai suoi atleti, nei due allenamenti di mercoledì e venerdì, svolti sempre al Comunale di Bolano frazione di Lancusi, ha provato il XV che proverà quantomeno a rendere la vità difficile alla sua ex squadra. Assenti gli infortunati, Guarino, Napoli e Petolicchio, indisponibili, Cannoniero, Feo, Rago e Valentino, l’esperto tecnico salernitano, proverà a recuperare in extremis gli acciaccati, Crispino, Illiano e Monaco. Ventitrè i convocati, li elenchiamo al solito in ordine alfabetico: Amodeo, Bellifiori, Cinquanta, Console, Crispino, D’Ardìa, D’Arminio, Della Rocca, Illiano, Longo, Lucia, Maccaronio, Marino, Marrazzo, Moccalddi, Monaco, Musella, Pellegrino, Rocco, Ruocco, Sellitto, Vecchio, Zizza.(Roar)

na-dp
Principi in posa
commenta, divertiti e cerca di essere educato