Avellino Rugby 2002

sito ufficiale dell'A.S.D. Avellino Rugby 2002

Tonfo dei Due Principati a Boscotrecase, l’Amatori Torre del Greco passa agevolmente!

Posted by on Dic 14, 2017

dp-spt2

Nonostante la sconfitta i Principi, rimangono in quarta posizione

Brutta battuta d’arresto per il Rugby Due Principati, che dopo un buon inzio di gara, cede il passo al quotato Amatori Torre, terza forza del torneo. 54-5, il passivo al Comunale di Boscotrecase a favore dei padroni di casa, che ne segnano otto(quattro per tempo)subendone solo una, ad inizio partita con Sellitto. Non fa drammi il direttore tecnico della franchigia irpino/salernitana: Maurizio Cascone, che ammette la superiorità degli avversari nei momenti topici del match, spiegando che le cinque settimane senza disputare nessuna gara ufficiale. ha influito non poco sulla presazioni dei suoi boys: ” Faccio i complimenti al Torre, che ha dimostrato di meritare la posizione in classifica che occupa. Peccato che i ragazzi, dopo un buon inizio non sono riusciti a continuare ad esprimersi come stavano facendo. La lunga inattività, probabilmente ha pesato più del dovuto sulle loro gambe e nelle loro teste. Il campionato continua, la classifica è sempre la stessa, domenica ospiteremo il Rugby Vesuvio tra le mura amiche, faremo il possibile per chiudere questo 2017 in bellezza”. La gara diretta dal signor Lombardi della sezione di Napoli era iniziata bene per i Principi, che al 5’si portavano in vantaggio, grazie al flanker Sellitto, dopo un carrettino creato dal pack di mischia in seguito ad una touche, Marrazzo non trova la acca, 0-5. I verde/granata continuano ad attaccare sfiorando di nuovo la segnatura, ma dopo un multifase finito a male, i corallini recuperano l’ovale nei propri ventidue ripartono in contrattacco e vanno a bersaglio, trovando la difesa ospite impreparata, al minuto 21, portandosi sul 7-5. Il XV ospite accusa il colpo subendo altri due ganci al volto in quattro minuti, che li mandano praticamente al tappeto, che porta l’Amatori sul 21-5 al 27′. La mazzata finale, invece il Torre la impartisce allo scadere del tempo, quando ipoteca il match, siglando la quarta meta, portando a casa anche il punto di bonus, 28-5. Con questo punteggio termina la prima frazione di gioco. Stessa musica anche nella ripresa, dove i locali trovano anche la quinta meta al 3′, 38-5. I cambi orchestrati dalla panchina non sortiscono gli effetti sperati, anzi i ragazzi guidati dal duo Stornaiuolo&Lucia, trovano altre tre mete, al 9′ al 20′ e al 36′, chiudendo la contesa sul 54-5.

Formazione: 15 Marrazzo 14 Marino 13 Vecchio 12 Crispino 11 Maccaronio(35’s.t. Longo) 10 Cannoniero 9 Cinquanta 8 Zizza(k) 7 Sellitto(5’s.t. Feo) 6 Musella(20’s.t. Illiano) 5 Rocco 4 Lucia(25’s.t. Amodeo) 3 D’Ardìa 2 Della Rocca 1 Moccaldi(5’s.t. Console)

Meta: 5’Sellitto(0-5) (Roar)

na-dp-2

Sconfitta da dimenticare al più presto