sp-av
Una delle tante mischie giocate in quel di San Nicola la Strada

Primo appuntamento del 2019 per l’Avellino Rugby che iniziano l’anno con una sconfitta esterna contro lo Spartacus Social Club a San Nicola la Strada, 47-14(7-2) in una gara valevole per la prima giornata di ritorno del campionato di serie C2, raggrupamento campano/molisano. I boys di Mernone, con i soliti problemi di formazione, presenti in sole sedici unità in Terra di Lavoro, hanno onorato l’impegno con una prova maiuscola, mettendo in difficoltà i più quotati avversari, quarta forza del torneo, specialmente nella prima frazione di gioco, quando hanno sciorinato un buon rugby, costringendo i casertani di mister Paolisso sulla difensiva. Di fatti fino al minuto 27, le due formazioni erano ancora inchiodate sullo 0-0, con gli irpini che avevano mostrato molta più intrapendenza e voglia di fare. Poi le solite amnesie difensive han fatto si che i padroni di casa trovassero due mete in quattro minuti, al 27′ e al 31′ portandosi sul 14-0. La reazione dei lupi, non è tardata ad arrivare, al 34′ son riusciti ad accorciare grazie ad una incursione del rientrante Balsamo, servito da De Luca, 14-7. Nel finale di tempo i rossoneri di casa, si riportavano all’attacco, riuscendo a trovare la terza meta di giornata per il 19-7 che chiudeva la prima frazione di gioco. La ripresa, complice la stanchezza e la mancanza di forze fresche, in panca c’era solo Tedeschi, tra l’altro, in precarie condizioni fisiche, i biancoverdi non sono riusciti a ripetere la prestazione dei primi quaranta minuti. Lo Spartacus subito ne ha approfittato, trovando altre tre mete in otto minuti(4′, 6′, 8′) mettendo al sicuro il risultato, facendo vacillare le speranze di rimonta della truppa cara al Presidente Roca. trovando poi anche la quinta e la sesta al 16’e al 18′ portandosi sul 42-7. A questo punto, gli irpini dando fondo alle ultime risorse energetiche, hanno trovato la forza per buttarsi nuovamente all’attacco, riuscendo a finalizzare la manovra grazie ancora al corallino Balsamo al 28′, De Luca ha portato i suoi sul 42-14. C’è stato, infine, ancora il tempo per chiudere le ostilità, con la settima meta dei locali, a sei dal termine che ha sancito il finale di gara con il punteggio di 47-14. Incoraggianti le prove del debuttante Luigi Serra che ben si è mosso in seconda linea, e di Daniele Govetosa, ex Avellino Rugby, Due Principati e Wolves, che da qualche settimana ha deciso di ributtarsi nella mischia, convincente la sua prova in mediana. Domenica 27 gennaio si ritorna al Manganelli, dove Chieffo&company affronteranno la Zona Orientale Salerno.(Roar)

sp-av2
Un punto d’incontro, dove gli irpini si son difesi con le unghie e con i denti

Formazione 15 De Benedictis 14 Piano( 30’s.t. Tedeschi) 13 Nesta 12 Vietri 11 Capasso 10 De Luca 9 Govetosa 8 Cipriano 7 Celano 6 Balsamo 5 Serra 4 Chieffo 3 Badje( 22′ s.t. Tedeschi, 27′ Badje) 2 Console 1 Di Napoli

Mete: 34′ p.t. Balsamo(14-7) 28’s.t. Balsamo (42-14)

Calci: De Luca 2(2)

Altri risultati

Draghi Telese – Partenope 0-15(0-3)

Zona Orientale – Hammers Campobasso 0-10(0-2)

Rugby Battipaglia – Amatori Angri 29-3 (5-0)

Classifica

Battipaglia 30(una in meno)

Partenope 29 (una in meno)

Campobasso 28 (due in meno)

Spartacus 25 (-4)

Zona Orientale 17

Amatori Angri 10

Avellino 4

Telese 1

commenta, divertiti e cerca di essere educato