u16 2
Trasferta calabra per l’Under 16 e 18

Ultime fatiche dell’anno, per il Settore Giovanile della franchigia irpino/salernitana, domani tutte in campo le compagini Juniores. Impegni esterni per l’Under 16 e la 18, attesi in Calabria al Marchesino di Rende dal Rugby Rende, mentre l’Under 14, disputerà il suo quattordicesimo ed ultimo concentramento, tra le mura amiche del Manganelli di Avellino, dove alle ore 11:00 ospiterà il Rugby Vesuvio. La 18, guidata dal grintoso Silvano Minelli, dopo la sofferta ma meritata vittoria di Campobasso, ha l’occasione di bissare, confermando così il quarto posto in graduatoria. Nella gara di andata Monaco&company, vinsero agevolmente, 34-15, ma i calabresi si mostrarono avversari ostici, rimanendo in partita fino ai minuti finali, quando i salerno/irpini leggittimarono il risultato. La trasferta è lunga, gli uomini a disposizione sono come al solito contati, ci vorrà una prestazione maiuscola, quindi per uscire a braccia alzate dal terreno di gioco calabrese, drop d’inizio previsto per le 14:30. Stesso campo, stesso avversario anche per i boys dell’Under 16, fischio d’inizio previsto per le 13:00. Sulle ali dell’entusiasmo per la brillante prestazione offerta contro gli Hammers, il XV guidato dai mister Stanzione&Sansone, coadiuvati dal tecnico irpino Mernone, per consolidare il secondo posto in graduatoria, dovranno assolutamente vincere con il bonus, aspettando poi le due partite che l’Amatori Torre – unica squadra che potrà raggiungerli – dovrà recuperare. Qualora le due squadre arrivassero a pari punti, potrebbe esserci anche un ipotesi spareggio, per stabilire chi andrà a disputare il barrage( partita secca con la prima classificata del raggruppamento laziale o abruzzese), lasciapassare per partecipare al campionato èlite, nella prossima stagione. Anche l’Under 14, attesa dall’ultima sudata stagionale,  i ragazzini terribili guidati dal duo Fico&Chiodo, ci tengono a chiudere in bellezza, magari conquistando la decima vittoria stagionale. Ipotesi più che alla portata dei baby, cari al Presidente Garzillo, in quanto già in due occasioni i salerno/irpini l’hanno spuntata contro la compagine partenopea.

un12
La 14 giunta all’ultima fatica stagionale

C2 e dintorni

Continuano gli allenamenti della Seniores, anche se a ranghi ridotti, sedute che si stanno svolgendo insieme all’Under 18, in settimana dal Comitato Regionale Campano, sono arrivate le prime date per partecipare alla Super Coppa Campania Seven, tre date proposte: 22 e 29 maggio e 5 giugno. Quella del 29, dovrebbe essere organizzata al Carney Park di Bagnoli dai Lions Nato. Incerta l’adesione dei Due Principati, il direttore tecnico Cascone insieme al suo staff, sta valutando se aderire o meno all’invito, molti gli atleti che finito il torneo hanno preferito curarsi i rispettivi acciacchi riportati nel corso della faticosa stagione, altri invece non adatti al Rugby a 7, preferiscono glissare;ad inizio della prossima settimana, comunque si prenderà la decisione finale. Anche se ad oggi, le squadre intenzionate a partecipare, non sembrano moltissime, quindi la kermesse, così come nel corso della stagione, potrebbe anche slittare o essere addirittura annullata. Primo round aggiudicato dal Rugby Clan Santa Maria CV, che liquida tra le mura amiche i Mastini Rende et Tyrrenum con un secco 31-6(5-0) nel match di andata che dovrà stabilire quale delle due compagini parteciperà al prossimo campionato di serie C1, il ritorno è in programma domani alle 15:30 al campo Azzurra di Rende. Il Rugby Napoli/Afragola approda in serie B, liquidando la pratica Monopoli 19-54, bel traguardo raggiunto dal sodalizio del Presidente D’Orazio, che il prossimo anno darà vita ad un derby tutto napoletano, che si preannuncia alquanto interessante con la Partenope Napoli, che ha salvato la categoria con una giornata di anticipo. Chiude con una vittoria, invece, l’Arechi Rugby, 24-21 con il Rugby Nissa, confermando il quarto posto in graduatoria, il team di Indennimeo, alla sua prima esperienza in C1, ha disputato un campionato eccellente, sicuramente ci riproveranno nella prossima stagione ad effettuare il salto di categoria. Nella lotta per l’approdo in seria A, l’Usr Benevento dovrà aspettare ancora un’altra settimana, in quanto lo spareggio contro i padovani del Rugby Roccia Rubano è in programma per il 22 maggio, gara di andata in Veneto, ritorno la domenica successiva al Pacevecchia.

av-alcot
Complimenti vivissimi al Rugby Napoli Afragola per la promozione raggiunta in serie B
commenta, divertiti e cerca di essere educato