taly Rugby Training Session
Jack Brunel ct azzurro, sembra indicare la strada x far bella figura con i leoni di Sua Maestà britannica

Come è noto, tutti i campionati osserveranno un turno di riposo per l’ultimo impegno delle Nazionali italiane che ospitano i leoni inglesi, quindi anche l’Avellino Rugby rimarrà a guardare, partecipando come al solito ala partita dell’Olimpico, dove una pattuglia capitanata da mister Caliano e l’evergreen Mernone rappresenteranno i colori biancoverdi,

Nazionale

Il CT Brunel ha spiegato in conferenza stampa, insieme al Manager Troiani, le proprie scelte relative al XV titolare dell’Italia che sabato affronta l’Inghilterra all’Olimpico di Roma nel turno conclusivo dell’RBS 6 Nazioni: “A Dublino la grande debolezza è stata legata al possesso, abbiamo fatto una partita incredibile in difesa, con statistiche senza precedenti. Oggi la nostra problematica è ritrovare equilibrio nella conquista, come avevamo sempre avuto da due anni a questa parte” detto il CT. “La mediana ha fatto una partita interessante a Dublino, non aveva senso cambiare. Cittadini a destra con Castrogiovanni infortunato è una scelta normale, anche perché De Marchi sta andando bene a sinistra e non è un pilone destro naturale. Aguero dal primo minuto è legato al fatto che, nel secondo tempo all’Aviva, l’impatto della panchina non è stato quello che aspettavamo. Anche la scelta di Biagi va in questo senso” ha proseguito Brunel. “Nelle ultime partite contro l’Inghilterra abbiamo mostrato di avere la chance di giocare alla pari contro di loro – ha aggiunto il tecnico – vedremo quale sarà la Nazionale di sabato, se quella degli ultimi anni o quella delle ultime due settimane”. “Inghilterra ed Irlanda sono due squadre totalmente diverse – ha detto Brunel – l’Inghilterra è più fisica, ci si ricorda di aver giocato contro di loro il giorno dopo. Tutte le partite giocate dagli inglesi in questo Torneo hanno avuto tempi effettivi alti, hanno sempre giocato ad un’intensità superiore alla nostra in questo Torneo”. “La nostra problematica questa settimana era di non perdere fiducia nel nostro gioco, capire le ragioni della sconfitta con l’Irlanda: abbiamo analizzato gli errori ed abbiamo fiducia nel nostro potenziale. Ora aspettiamo il responso del campo” ha chiuso Brunel.  Quarto caps consecutivo da titolare per il sannita Josh Furno, l’avanti del Narbonne giocherà con la maglia numero sei nel ruolo di flanker.

Under 20

Alessandro Troncon, responsabile tecnico della Nazionale Italiana Under 20, ha ufficializzato oggi la formazione degli Azzurrini che affronterà i pari età dell’Inghilterra al Peroni Stadium “San Michele” di Calvisano nella quinta ed ultima giornata del 6 Nazioni di categoria. La gara di Calvisano è potenzialmente decisiva per l’assegnazione del torneo, con l’Inghilterra costretta a vincere ed attendere il risultato di Francia v Irlanda delle 21 a Tarbes, dove solo una vittoria irlandese contro la Francia capolista permetterebbe ai giovani britannici di effettuare il sorpasso ai danni dei francesi, attualmente imbattuti in testa alla classifica ma con una differenza punti peggiore. L’Italia, dal canto suo, anche in caso di una vittoria difficilmente potrebbe andare oltre alla quinta posizione dal momento che il Galles, quarto, riceve in casa la Scozia fanalino di coda. Diversi i cambi apportati alla formazione dell’Under 20 italiana, con De Santis che palla da centro ad estremo per l’infortunato Torlai, Bellini in campo dal primo minuto tra i centri, Parisotto mediano di mischia titolare in sostituzione di Azzolini che cede i gradi di capitano a Filippo Buscema. Rientra Silva a tallonatore, mentre Archetti parte dal primo minuto come numero otto. Confermato l’ex IV Circolo Gabriele Manganiello attualmente ai Cavalieri Estra Prato, nel ruolo di primo centro.

Femminile

L’Italia del rugby femminile, giocherà al  “Silvio e Giulio Pagani” di Rovato l’ultimo turno del Sei Nazioni edizione 2014, affrontando l’Inghilterra. Invero dopo Scozia e Francia, è il turno dell’Inghilterra, la nazionale più pericolosa e vincente dello storico torneo, che scenderà  sull’erba dello stadio di Rovato domenica 16 marzo 2014 (fischio d’inizio alle 15.00, arbitro Marlize Jordaan SA Rugby Referees).  Il match sarà, inoltre, visibile in streaming sul canale youtube della Federazione italiana rugby: www.youtube.com/user/FedRugby. La possibilità di ospitare una sfida così importante per la nazionale femminile, che affronterà una delle formazioni ancora accreditate per il successo finale, costituisce un motivo di rinnovata e piena fiducia da parte della federazione italiana rugby, che il Rugby Rovato ha accolto con orgoglio e con la certezza di ripagare nel migliore dei modi. Coach di Giandomenico, da fiducia alla Cioffi, sannita doc, impiegandola nel ruolo di secondo centro, ancora panchina per la Cammarano. (Arom)

cardiff
Una trasferta di stampo irpino al Millennium Stadium di Cardiff di qualche anno orsono

 

commenta, divertiti e cerca di essere educato