av-torre3
La partita con il Torre dello scorso anno al Santo Spirito

Nel primo pomeriggio è arrivata l’ufficialità dalla Fir campana: la gara in programma domenica 19 febbraio alle ore 14:30 tra Avellino Rugby e Amatori Torre del Greco è stata rinviata al 22 aprile – giorno in cui il campionato di C sarà già terminato – per impraticabilità di campo. Quindi rinviate anche le altre due gare interne che si dovevano disputare, quella dell’ Under 20 contro l’ Alcott Amatori Napoli – rinviata al 15 aprile, anche in questo caso il torneo avrà chiuso i battenti – ed infine quella dell’ Under 16 contro il Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere rinviata all’11 marzo. L’eventualità del rinvioera già nell’aria nella giornata di ieri, quando una delegazione della società, capeggiata dal vice-presidente Generoso Bruno, si era recata a Palazzo di Città, per chiedere lumi, sulla situazione riguardante gli impianti in cui l’ Avellino Rugby usufruisce, ovvero il Parco Santo Spirito e il Campo Coni, visto che, non c’era la possibilità di risolvere il problema, dopo l’ incontro con i responsabili del Comune di Avellino, è stata inviata una lettera, tramite fax ,alla Fir Campana, di Viale Longo al civico 10. “Abbiamo chiesto alla Fir, in seguito alla comunicazione ufficiale del Comune di Avellino relativa alla fruizione del Parco Santo Spirito e delle sue strutture, di poter recuperare in altra data i tre incontri casalinghi, previsti questa domenica per le nostre formazioni. Lentamente, dopo quindici giorni di emergenza neve, un’intera provincia e la sua Città capoluogo stanno guadagnando la normalità. E’ ovvio, in questo quadro, dove ancora restano da ripristinare servizi essenziali ai cittadini che il Parco e le sue strutture non abbiano, sin qui, trovato priorità. Oltre alla praticabilità del terreno di gioco tra le due “H” del rugby resta, ancora, da risolvere la questione dell’illuminazione pubblica per l’intera struttura nonchè la possibilità stessa di poter accedere al parco. Siamo a disposizione dell’amministrazione comunale, nei giorni in cui vorrà dedicarsi alla riapertura di Parco S.Spirito, anche con l’impegno dei nostri atleti come volontari. D’altro canto, quella, è la nostra casa – ha quinti aggiunto – mi spiace per le squadre che dovevamo ospitare e per i problemi che stiamo creando alla stessa Fir, ma di certo non è colpa nostra se questa lunga ondata di gelo, ha provocato questi enormi disagi. Nella nostra città, un evento così capitò nel gennaio dell’ ’85, ovvero circa 27 anni fa, quindi statisticamente per un pò di anni dovremmo stare a posto.”<br> Intanto la squadra continua gli allenamenti a Cimitile, il martedì ed il giovedì, alternando anche sedute in palestra. Per la prossima settimana sono confermati gli appuntamenti, in vista della trasferta del “Giovanni Leone” contro la Partenope Pomigliano. Mister Fico, dopo Sellitto, Sepe e Barca conta di recuperare anche gli altri infortunati, quali Romano Borriello, Iandolo, Iannaccone, Porcelli ed Allocca. Allarme rientrato per Giuseppe Liguori, che nell’ ultima gara disputata con il Rugby Clan, il 29 gennaio, fu ammonito, accumulando la quarta sanzione che ha fatto scattare la squalifica fino al 4 febbraio 2012.(Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato