ad afragola lo scorso anno
  Foto dello scorso anno, nella sfortunata sfida del Papa

Sarà il “Vincenzo Papa” di Cardito, ad ospitare la prima uscita stagionale dell’Avellino Rugby, alle ore 14:30, avversario di turno l’Afragola Rugby di coach Giuliano Vicale. In un primo momento, si era ipotizzato anche di utilizzare il ” F. Moccia” di Afragola, dove la squadra sta disputando alcuni allenamenti, ma la società cara al Presidente Mazzone, ha fatto sapere che il plesso al momento ancora non è utilizzabile. Quindi il nuovo Avellino Rugby targato, Caliano coadiuvato dall’attenta regia di Daniel Bianco, debutterà a Cardito.

L’ultima sfida al “Papa” i biancoverdi la disputarono lo scorso 18 marzo, dove si dovettero arrendere nel concitato finale, subendo i colpi dei padroni di casa, 16-14 il risultato finale, dopo esser stati in vantaggio per quasi tutto il match. Un pò come accade nella gara di andata, quando gli atleti di Terra di Lavoro, dopo aver chiuso 0-14 la prima frazione, capitolarono nel finale, uscendo sconfitti dal “Santo Spirito” per 15-14. L’ultimo incontro, tra le due squadre, da sempre unite da un profondo spirito di amicizia, risale, però, allo scorso 6 maggio, in Coppa Campania, gara che si svolse al Comunale di Casamarciano, in quell’occasione l’Afragola, il quale aveva unito le forze con i Briganti dell’ex condottiero dei lupi, mai dimenticato da queste parti, Luigi Rea, si impose con un secco 31-13. Quest’anno le due compagini, non si incontreranno, in quanto i biancorossi di Vicale, sono stati inseriti nel girone 1 campano, mentre capitan Pericolo&company, sono inseriti nel girone 2 calabro-campano. Se per i napoletani, sarà un importante banco di prova, in vista dell’ostica trasferta in casa dell’Amatori Napoli, per gli irpini, che attendono ancora l’uscita del calendario, sarà l’occasione per verificare come si è lavorato in queste cinque settimane di preparazione, su cosa si deve migliorare, e come i tanti giovani del gruppo affronteranno questo banco di prova, appuntamento per gli appassionati quindi, per domenica 30 settembre.

A proposito dei calendari, la società cara al Presidente Roca, il quale vista la prolungata chiusura del “Parco Santo Spirito”, aveva chiesto alla Federugby campana – così come l’altra società avellinese, i Wolwes di Flavio Zefilippo – di disputare i primi incontri lontano dalle mura amiche. Non ci dovrebbero essere problemi, per accontentare la richiesta delle due società, lo slittamento dei calendari, come hanno spiegato dalla sede di via Longo in Napoli, sembra causata da una delle squadre di Cosenza, che hanno a disposizione il terreno di gioco, solo per il sabato, questo creerebbe molti disagi alle squadre campane, che in un giorno feriale con molti ragazzi in rosa, atti ad adempiere gli obblighi scolastici, non riuscirebbero a raggiungere il capoluogo silano, vista l’impropria distanza, in orario accettabile. In attesa di una soluzione, l’inizio di campionato dovrebbe così essere posticipato di una settimana, il 14 ottobre quindi, e le prime gare vedranno opposte le salernitane contro le avellinesi, e le cosentine con le altre due corregionali. (Arom)

commenta, divertiti e cerca di essere educato