u18-ar
L’Under 18 di Minelli, con due partite ancora da disputare può difendere il quarto posto

Nell’insolito recupero, quello inerente allo scorso 10 aprile, quando l‘Under 18 dei Due Principati e la Partenope Napoli non scesero in campo, per la convocazione di ben cinque atleti partenopei, impegnati con l’Accademia Zonale, mercoledì pomeriggio, con drop d’inizio alle ore 17:00 al parco Manganelli di Avellino, in perfetto accordo tra le due società, il match è stato disputato regolarmente. Ha visto prevalere di misura, la formazione ospite, con il punteggio di 12-17, quattro calci, tutti trasformati da capitan Monaco per i salerno/irpini e tre mete di cui solo due trasformate per i biancoblu, che non son riusciti a portare il punto di bonus a casa. Buono l’agonismo e la forza d’animo in cui le due compagini hanno affrontato l’impegno, risultato sempre in bilico, deciso solo negli ultimi minuti di gioco, quando gli ospiti, per lungo tempo in vantaggio (3-12) si son visti recuperare dai rossoblu di casa (12-12) grazie ai calci piazzati di cui sopra, solo l’arrembaggio finale, con la possente mischia della Partenope in grande spolvero, ha piegato la resistenza dei ragazzi di mister Minelli, che fino a quel momento avevano ampiamente meritato quantomeno il pareggio. Ordinati nella salita difensiva ed efficaci nei contrattacchi impostati, sicuramente sono usciti dal confronto a testa alta. Magro, però il punto di consolazione raccimolato. Domenica 8 maggio, sono attesi ad un pronto riscatto, in quanto affronteranno al Nuovo Romagnoli di Campobasso, gli Hammers, con fischio iniziale previsto per le ore 12:00.

Formazione: 15 Marrazzo 14 A. Ricciardi (Maccaronio) 13 Haboc 12 Monaco(k) 11 D’Arminio(Cannoniero) 10 Adinolfi 9 Cinquanta 8 Iacuzio 7 Musella 6 Ruocco 5 Feo 4 Rocco 3 Mariani 2 Amodeo 1 E. Ricciardi

Mete: Nessuna

Calci: Monaco 4(5)

Gialli: Feo

Under 16

Turno di riposo per i ragazzini terribili dell’Under 14, che scenderanno in campo domenica 15 maggio per l’ultimo concentramento ancora da effettuare, ancora non è stato reso noto l’avversario in cui si dovranno scontrare. Tocca all’Under 16 che dopo circa un mese, ritornerà in campo, attesi dall’ostica trasferta di Campobasso, dove affronteranno al Nuovo Romagnoli gli Hammers, con inizio previsto per le 13:30. Avversario sgorbutico, quello che attenderanno i salerno/irpini, che già nella gara di andata gli resero la vita difficile, impattando 7-7, con meta locale e trasformazione trovata solo nei minuti finali. I ragazzi guidati dal duo Stanzione&Sansone, coadiuvati dal tecnico irpino Mernone, dovranno scendere in campo con piglio più deciso ed autoritario, per portare a casa l’intera posta in palio, qualora volessero confermare il secondo posto in graduatoria, in condominio con l’Amatori Torre (47 punti).

sa-st
L’Under 16 attesa nella difficile trasferta molisana, vincere per difendere il secondo posto

Serie C2 e dintorni

Anche quesa settimana, nessuna novità per i prossimi impegni della Seniores, che continua ad allenarsi al Vestuti di Salerno, seppur a ranghi ridotti, in connubio con l’Under 18; la Super Coppa Campania Seven, stenta a decollare, incontri amichevoli per il momento, non ce ne saranno. Si disputerà invece, lo spareggio per decidere quale squadra il prossimo anno parteciperà al campionato di serie C1, incontro che relativamente potrebbe interessare anche ai Due Principati, in quanto la perdente tra il Rugby Clan di Santa Maria CV ed i Mastini Rende et Tyrrenum, disputerà il campionato di serie C2, dovessero perdere i sammaritani, faranno compagnia ai Principi nel raggruppamento campano/molisano, mentre in caso contrario saranno i calabri a rimanere nella categoria, ma nel raggruppamento regionale di appartenenza. Gara di andata domenica 8 maggio al Francesco Casino del comune casertano, con fischio d’inizio previsto per le 15:30, ritorno a Rende la domenica successiva. In serie B, continua la corsa promozione verso la serie A, dell’Usr Benevento che ha confemato il primo posto nel girone, espugnando anche il campo dell’Amatori Sport Catania, con il punteggio di 26-34. Ora dovrà disputare la finalissima con la seconda del girone tre, che molto probabilmente saranno i padovani del Rugby Roccia Rubano, il quale dovranno disputare l’ultimo incontro, ma distano quattro punti dalla capolista Amatori Rugby Badia. Le finali si disputeranno il 22 ed il 29 maggio, primo incontro in casa della seconda classificata. In serie C1, il sogno della serie B per l’Amatori Napoli è oramai ad un passo, battendo tra le mura amiche il Padua Ragusa con il risultato di 16-8, ora gli basta vincere l’ultimo incontro che dovra disputare domenica 8 maggio a Monopoli, contro l’Amatori, penultimo in graduatoria. In caso di vittoria con bonus, quindi per il club del Presidente D’Orazio si spalancheranno le porte della serie B. L’Arechi invece passa in trasferta a Trepuzzi, fanalino di coda del raggruppamento(14-29) è atteso dall’ultimo incontro tra le mura amiche di Casignano, contro la seconda forza del torneo il Nissa Rugby, che dista di un solo punto dalla capolista, il team del direttore tecnico Indennimeo, potrebbe dare una mano ai cugini partenopei e consolidare così il quarto posto. (Arom)

La Miwa Energia Benevento
Il Rugby Benevento nella finale con i veneti del Rubano, possono giocarsi il ritorno in serie A
commenta, divertiti e cerca di essere educato