dp-sg 5
Principi in attesa di sapere se ci sarà la consueta appendice della Super Coppa Campania

Ultimi impegni dell’anno per le formazioni del torneo di serie C2 del raggruppamento campano/molisano, sicchè anche la stagione 2015/16 potrà andare in archivio. Incontri ininfluenti per la lotta al primo posto, in quanto l’unico verdetto possibile, è stato emanato domenica scorsa al Comunale di Calvi, dove il San Giorgio del Sannio battendo la Pol. Sarnese 1926(60-5) ha scavalcato il Rugby Due Principati in vetta alla classifica (61 punti contro 57) approdando di diritto a partecipare nella prossima annata al campionato di serie C1, condannando la franchigia irpino/salernitana a rimanere in C2. Per dovere di cronaca riportiamo le tre gare che mancano per completare il mosaico da mandare in soffitta negli uffici del Comitato Regionale Campano. Al Viscardi di Lavorate di Sarno(ore 15.00), l’incontro più interessante tra la Pol. Sarnese ed il Rugby Vesuvio, dove chi avrà la meglio conquisterà la terza piazza della graduatoria. Nell’anticipo di sabato, al Comunale Appio di San Tammaro(17:30), chiuderanno la stagione i casertani dello Spartacus Rugby Social Club(penultimi) ed i cadetti della Partenope Napoli(sesti), chiuderanno infine al Piola di Ospedaletto d’Alpinolo, ore 15:30, i Wolves(fanalino di coda) che ospiteranno lo Scampia Rugby (terz’ultimi). In casa Due Principati, gli allenamenti seppur a ritmo blando, continuano, sempre il mercoledì ed il venerdì al Vestuti di Salerno, in attesa di conoscere se ci sarà un continuo per la Super Coppa Campania, in alternativa è idea del direttore tecnico Cascone e del suo staff, organizzare una serie di partite amichevoli per continuare a tener saldo il gruppo, prima del rompete le righe estivo, che molto presumibilmente si chiuderà il 26 giugno, con la partita dell’addio al rugby giocato di Luca Pericolo, radunare vecchie e nuove glorie dell’Avellino Rugby, è uno degli obiettivi prefissati per quella data dalla dirigenza irpina.

dp-sg 3
Continueranno i festeggiamenti per l’addio al rugby giocato di Luca Pericolo, in allestimento per il 26 giugno una nuova festa

Settore Giovanile

Come avevamo accennato nell’ultimo comunicato, la gara tra l’Under 18 dei Due Principati e la Partenope Napoli, in programma per domenica 10 aprile alle ore 12:00 al Manganelli di Avellino, è stata rinviata a domenica 1 maggio, per la concomitanza dell’impegno dell’Accademia Zonale U18, dove alcuni elementi del team napoletano, dovranno parteciparvi. Regolarmente in campo invece l’Under 14 e la 16, entrambe impegnate tra le mura amiche del parco pubblico irpino di Largo Santo Spirito. Inizieranno i ragazzini terribili dell’Under 14, dove alle ore 11:00 affronteranno i parietà della Partenope Napoli, dodicesimo impegno, sui quattordici previsti(tre sconfitte ed otto vittorie) per i baby guidati dal duo Fico&Chiodo, attesi da un banco di prova abbastanza impegnativo, infatti i partenopei fino ad ora han lasciato agli avversari solo le briciole, ma come accadde già contro il IV Circolo, i giovanotti del Presidente Garzillo ci hanno abituati ad exploit di un certo livello. Alle 12:00 invece sarà il turno dell’Under 16, anche in questo caso l’avversario saranno i parietà della Partenope Napoli. Archiviata la sconfitta contro la capolista IV Circolo Benevento, i ragazzotti guidati da mister Stanzione e Sansone, coadiuvati dal tecnico irpino: Antonio Mernone, sono attesi da un pronto riscatto, il club partenopeo, già battuto anche nella gara di andata, naviga nei bassifondi della graduatoria, qualora si voglia confermare il terzo posto, puntando decisamente al secondo, i rossoblù salernitano/irpini, sono chiamati ad una prova di carattere.

sa-iv 2
Banco di prova impegnativo per l’Under 14
commenta, divertiti e cerca di essere educato